Notizia Oggi

Stampa Home

A Brusnengo beccata auto a 145 all'ora: arrivano gli speed-check

Sulla scia di Villa del Bosco
Articolo pubblicato il 24-08-2016 alle ore 17:30:22
A Brusnengo beccata auto a 145 all'ora: arrivano gli speed-check 2
Uno speed-check a Brusnengo

A Brusnengo sono stati installati e presentati i “check-velox”, le colonnine che monitorano la velocità. La presentazione è stata fatta prima delle ferie alla popolazione, con il sindaco Fabrizio Bertolino che ha voluto presentare anche alcune curiosità: «Abbiamo registrato il passaggio di un veicolo a 145 km orari. Questo ci fa capire che il problema velocità è reale in una strada dove bisognerebbe transitare a 50 all’ora». Per adesso non si sta procedendo ad effettuare multe. I dati rilevati hanno inoltre evidenziato che il 90% dei passaggi giornalieri di auto superano i limiti di velocità imposti. «In media transitano 3500 vetture - aggiunge Bertolino - e quasi tutte vanno al di sopra dei limiti consentiti. C'è anche chi esagera con il piede credendo di essere su un circuito». Sono sette gli stalli a disposizione e l'amministrazione comunale di Brusnengo ha intenzione di spostarli in più punti del paese a seconda delle esigenze. Non solo in via Roma, del resto, gli automobilisti esagerano con l'acceleratore; i check-velox saranno dunque messi anche a Caraceto, in via Forte e in centro.

A breve però non si potrà più sbagliare. Il sistema di rilevamento funzionerà come i «tutor» dell'autostrada: l'automobile dovrà transitare davanti a due postazioni e sarà presente la polizia municipale. In caso di violazione del limite scatterà la multa. «L'obiettivo è la sicurezza - ribadisce Bertolino -. Non è nostra intenzione fare cassa e portare a casa soldi con le multe, ma ci sono dei limiti di velocità che parlano chiaro e vanno rispettati. Le strade passano in mezzo a centri abitati dove ci sono anziani e bambini che circolano». Purtroppo il cartello che riporta il limite dei 50 chilometri orari è rispettato da ben poche persone. Con i «check velox» o «speed check», Villa del Bosco ha risolto il problema della velocità nel rettilineo che attraversa tutto il paese. L'amministrazione del sindaco Alessandro Todaro era stata tra le prime nel Biellese a installare questo sistema che permette di frenare gli automobilisti più spericolati.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti
  1. Perde la vita dopo lo schianto...

    Perde la vita dopo lo schianto... (letto 1 volte)

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...