Notizia Oggi

Stampa Home
Le indennità di carica usate per finanziare voucher per persone in difficoltà

A Coggiola gli amministratori si azzerano lo stipendio

Creato un "tesoretto" di 5mila euro per lavoretti di pubblica utilità
Articolo pubblicato il 15-01-2016 alle ore 15:35:57
A Coggiola gli amministratori si azzerano lo stipendio 3
Il consiglio comunale di Coggiola

A Coggiola gli assessori hanno deciso di rinunciare all’indennità di carica: e così si potrà formare un piccolo fondo per finanziare i buoni lavoro, o voucher. Già in passato il vice sindaco Luigi Facciotto aveva deciso di non percepire alcun compenso, e nell’ultimo anno è stato seguito anche dai suoi colleghi di giunta. Alla fine è stato possibile mettere insieme 5mila euro: una somma che è andata a costituire un fondo per il sociale.

«E’ stato un segno importante - spiega il sindaco Gianluca Foglia Barbisin - da parte degli amministratori. Le risorse sono rimaste al Comune che ora potrà lanciare un progetto sociale dando da lavoro a persone disoccupate o in cassa integrazione».

In effetti, l'idea del fondo di solidarietà era stata avanzata un paio di anni fa dal gruppo di minoranza “Coggiola domani”, che propose di raccogliere i gettoni di presenza di tutti i consiglieri comunali. A distanza di qualche tempo la proposta è diventata realtà. Almeno fino alle elezioni di primavera, perché poi bisognerà vedere chi vince e che intenzioni ha. Intanto si procederà ad aprire il bando per poter avviare i cantieri di lavoro nel corso del nuovo anno, si tratterà per lo più di lavori volti alla sistemazione del territorio affiancando il cantoniere.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...