Notizia Oggi

Stampa Home

A Doccio una Befana alta quattro metri

Peri i bimbi dolcetti e palloncini
Articolo pubblicato il 14-01-2017 alle ore 11:22:52
A Doccio la Befana è arrivata su un’auto decappottabile 2
I partecipanti alla giornata di festa

Una Befana alta quattro metri fuori dalla chiesa parrocchiale di Doccio: l'hanno realizzata anche quest'anno i volontari dell'oratorio, che in occasione dell'Epifania hanno dato vita a una giornata di festa. Nel pomeriggio è stata celebrata la messa, durante la quale il parroco don Sandro Bertoli ha benedetto i bambini e le arance.

Al termine della funzione i presenti si sono spostati sul sagrato, con i bambini in trepidante attesa: di lì a poco sarebbe infatti arrivata una Befana in carne e ossa a distribuire caramelle e dolcetti. La protagonista indiscussa della giornata non si è fatta attendere e ha raggiunto la chiesa a bordo di un’auto bianca decapottabile, guidata dall’autista Silvio Ciscato. A tutti i bambini è stato donato un pacchetto sorpresa e un palloncino, oltre a una delle arance benedette dal parroco.

La Befana si è infine messa in posa per una foto ricordo e se ne è andata dando l’arrivederci al prossimo anno. I volontari dell’oratorio, chiudendo le iniziative del 2016 e inaugurando quelle del nuovo anno, intendono ringraziare tutti coloro che hanno collaborato a vario modo nelle varie attività a favore dei ragazzi e della frazione. «Un grazie particolare - dicono - agli animatori e aiuto animatori, ai genitori, alla famiglia di Giacomino Cominelli, al gruppo alpini di Doccio e Bar Narda, al Comitato festeggiamenti Doccio, a Silvio Ciscato e Luigi Manghetti».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...