Notizia Oggi

Stampa Home

A Gattinara allarme per i tanti gatti abbandonati: 13 in un mese

I cuccioli sono stati ritrovati in diversi in città, nelle vigne e nei boschi
Articolo pubblicato il 27-06-2016 alle ore 12:23:18
A Gattinara allarme per i tanti gatti abbandonati: 13 in un mese 2
Alessandra Boccalate, responsabile dell'Enpa

A dispetto del nome, Gattinara non ama i gatti. Negli ultimi mesi, nella città del vino, si è verificato un picco di abbandoni di cuccioli. Ben 13 gattini, tra aprile e maggio, sono stati portati nella struttura dell’Enpa. I micetti, tutti da svezzare, sono stati trovati da alcuni passanti nei boschi, nelle vigne e persino in centro città. Sono stati abbandonati appena nati, messi in una scatola, lasciati alla mercè delle intemperie, dei topi e delle malattie. Tre dei piccoli felini non ce l’hanno fatta, mentre altri tre sono ancora in cura.

«Quattro gattini sono stati ritrovati nella zona delle vigne, in uno scatolone del latte - racconta la responsabile Enpa, Alessandra Boccalate - Altri tre sono stati abbandonati nel bosco tra Gattinara e Lenta, mentre altri sei sono stati ritrovati, sempre in una scatola, nella zona di piazza Molino. In tutto si tratta di 13 gattini, tutti ancora da svezzare».

Della cucciolata ritrovata nelle vigne è sopravvissuta solo una micina, Leila, che ora è in attesa di qualcuno che la adotti, mentre i tre cuccioli trovati nel bosco sono già stati dati in affidamento. Stanno invece affrontando le ultime cure i sei gattini lasciati in piazza Molino. «Purtroppo la cucciolata delle vigne ha contratto un’infezione e dopo una ventina di giorni tre gattini sono morti». Se per quasi tutti i mici abbandonati a Gattinara c’è stato il lieto fine, resta però il fenomeno degli abbandoni, che ha subito una brusca impennata. «Come Enpa avevamo avviato una campagna di sterilizzazione in tutta la Valsesia, Gattinara compresa quindi, che si è protratta fino al 2013; in un anno avevamo sterilizzato qualcosa come 300 gatti, azione questa che ha permesso di controllare le colonie feline. Poi, sponsorizzati dalla Provincia, avevamo attuato un progetto di aiuto per le famiglie in difficoltà. Abbiamo dato loro una mano economicamente nella sterilizzazione. Pensavamo di avere così la situazione sotto controllo. E invece il problema si sta ripresentando».

Gli abbandoni non riguardano solo i cuccioli. «Ritroviamo sempre più gatti domestici adulti, abbandonati da qualcuno che se ne vuole sbarazzare». Sempre a Gattinara, Maura Ferraris, segnala la presenza di una colonia felina in via Balbo. «In un’auto abbandonata - scrive la signora - c’è una colonia di gatti. Ho sempre pensato io al loro mantenimento e alla sterilizzazione, sperando che il Comune o qualche associazione risolvano il problema. Col passare del tempo la colonia si era ridotta a tre esemplari, di cui però una femmina, che, essendo selvatica, non si è lasciata catturare per la sterilizzazione. E così ha appena partorito quattro o cinque cuccioli. Siamo punto e a capo e io mi sono stufata: quanti anni ci vorranno per risolvere un problema che non interessa a nessuno?». Un problema quello di via Balbo che sembra essere complicato dal fatto che la colonia si trova di fatto in una proprietà privata e quindi difficilmente raggiungibile per i volontari Enpa.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...