Notizia Oggi

Stampa Home

A Ghemme un assessore donna: Beatrice Costa in giunta

«Credo nel lavoro di squadra e negli obiettivi comuni»
Articolo pubblicato il 16-10-2016 alle ore 11:13:09
 A Ghemme un assessore donna: Beatrice Costa in giunta 2
Maria Beatrice Costa

Nuovo assessore nella giunta comunale di Ghemme: nel corso dell’ultimo consiglio Maria Beatrice Costa è stata nominata assessore esterno con competenza nell’ambito del settore sociale. Ghemmese, classe 1955, Costa ha lavorato fino al 2015 come docente di matematica alle scuole medie del paese, per un totale di 25 anni, di cui gli ultimi 15 trascorsi anche affiancando la dirigenza in alcune attività di gestione.

L’ex professoressa è invece al suo esordio nell’ambito amministrativo. «Mi è stato chiesto già qualche tempo fa di pensare a questo ruolo – spiega – i problemi nel settore sono sicuramente importanti e ho già avuto modo di vivere certe situazioni con il lavoro di insegnante. Si tratta di un ambito molto delicato, che bisogna approfondire: io sto cercando di comprenderlo e spero di portarlo avanti al meglio».

Considerando anche il momento storico peculiare, sono tantissimi gli ambiti in cui il settore del sociale è chiamato a intervenire e Costa sta organizzando il lavoro per poter poi stabilire delle priorità e delle linee di intervento: «Sto cercando di affrontare tutte le problematiche che di volta in volta mi vengono presentate, per capire bene come ci si può muovere per poi scegliere delle strategie – racconta – dopodiché, le decisioni in merito devono essere condivise. Così come funziona a scuola, io credo sempre nel lavoro di squadra, che per essere vincente deve essere ben coesa, e negli obiettivi comuni, sulla cui base si possono scegliere le strategie giuste per conseguirli».

Ma come mai la scelta di nominare un assessore esterno? «La figura è prevista dal nostro regolamento – spiega il sindaco Davide Temporelli – e la presenza di Costa si inserisce anche nel discorso delle quote rosa, un tema su cui ci eravamo impegnati. Ma soprattutto c’è l’esigenza di seguire il settore e in particolare il Ciss, che effettivamente sta facendo molto bene, occupandosi e risolvendo anche casi vecchi di molti anni. Abbiamo inoltre mantenuto il polo di Ghemme», a cui fanno capo i comuni di Boca, Cavallirio, Cureggio, Maggiora e Sizzano.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...