Notizia Oggi

Stampa Home

A Pianalunga torna il raduno di Jeep più alto d'Europa

Articolo pubblicato il 13-09-2017 alle ore 13:45:01
A Pianalunga torna il raduno di Jeep più alto d'Europa 3
A Pianalunga torna il raduno di Jeep più alto d'Europa 3

Tornerà domenica il “Monterosa Jeep meeting”, il raduno jeep più alto d’Europa, giunto alla sua seconda edizione. A organizzarlo è Antonio Cesa, del gruppo Wild Hogs, con la collaborazione di Matteo Magni e il patrocinio dei Comuni di Varallo e Alagna Valsesia.

La giornata si aprirà alle 10: i partecipanti si troveranno nei caffè Roma, Commercio e Centrale di Varallo per la colazione offerta dal Comune, mentre a mezzogiorno è prevista la sosta ad Alagna per l’aperitivo al caffè del Centro offerto dagli sponsor. La manifestazione, quindi, proseguirà alle 13 con la salita lungo la strada forestale (e in parte su pista) sino a Pianalunga, per il pranzo al bar ristorante Baita e al bar ristoro Alpen stop. Costo: 25 euro (10 per i bambini). Non è necessaria alcuna iscrizione e l’uscita, salvo il pranzo, non ha costi. Previsti gadget Jeepster per i più piccoli offerti da Cerri Toys. Chi volesse informazioni può contattare Antonio Cesa al 348.726.7460 oppure Matteo Magni al 349.5635.758.

L’anno scorso avevano preso parte al raduno dei Wild Hogs di Varallo una quarantina di mezzi e un centinaio di persone. Fu un successo clamoroso. «In vista dell’edizione 2017 si sono già prenotati sessanta veicoli per un totale di centoquaranta persone - dice l’organizzatore Antonio Cesa -; vengono gli amici del Jeep meeting di Maggiora, tra cui Bruno Tinelli, ch’è l’anima di quell’evento e il più grande collezionista di Jeep in Europa, ma anche altri appassionati di Piemonte, Lombardia e Piacentino. Devo dire che la risposta è soddisfacente. L’obiettivo principale dell’iniziativa è quello di far conoscere la Valsesia nel rispetto dell’ambiente circostante e di portare qualche beneficio alle realtà commerciali di Varallo e Alagna. A questi raduni partecipano anche tanti ragazzini, per i quali il divertimento sarà assicurato».

Cesa è da sempre legato al mondo dei motori, spesso partecipa agli eventi con i suoi mezzi, ma per la terza domenica di settembre ha deciso ancora una volta di portare i veicoli Jeep in Valsesia. Saliranno a Pianalunga anche modelli d’epoca.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...