Notizia Oggi

Stampa Home

A Quarona si amplia l’area sportiva

Verrà usato dalle giovanili
Articolo pubblicato il 06-05-2017 alle ore 12:24:47
A Quarona si amplia l’area sportiva 2
Il campo che verrà acquistato dal Comune

Quarona amplia l'area sportiva: l’amministrazione comunale sta portando avanti l’iter per acquistare dalla curia il terreno che si trova dietro il campo sportivo “Bertini”. Da alcuni anni l’area, un tempo già adibita a campo da calcio, non viene utilizzata e per tornare in auge deve essere sottoposta a un intervento di restyling.

Il fondo è stato “tritato” dal passaggio dei cinghiali, oltre che sommerso dall’acqua in occasione dell’alluvione del 2014. Per non lasciare l’area all’abbandono l’amministrazione ha pensato di acquistarla, trovando nella controparte la disponibilità a vendere. Il terreno è per tre quarti di proprietà dell’istituto per il sostentamento del clero della diocesi di Novara e per un quarto della parrocchia di Sant’Antonio abate di Quarona, per un totale di 4.390 metri quadrati. Sottoposto a perizia, il terreno è stato valutato e verrà acquistato per 5.900 euro.

«Comprando il terreno facciamo un primo passo per la sua riqualificazione e, più in generale, per ampliare l’area sportiva - spiega il sindaco Sergio Svizzero -. Il prossimo step consisterà nel sistemare il fondo, poi il campo potrà tornare a essere utilizzato. L’idea è di metterlo a disposizione del settore giovanile della Quaronese, che in questi ultimi anni si è molto rinvigorito. Sono entrate a farne parte nuove persone, che hanno dato nuova linfa alla società. Per questo ci piacerebbe che avessero un campo tutto loro per allenarsi».

Tra il dire e il fare c’è sempre di mezzo l’aspetto economico: «Naturalmente mettere a posto il campo avrà dei costi; nei prossimi mesi valuteremo come affrontarli - prosegue il primo cittadino -. E’ un discorso che rimandiamo alla fine dell’estate, quando saranno finiti gli interventi di miglioria al campo “Bertini”. A breve appalteremo i lavori per il rifacimento dell’impianto di illuminazione e la ristrutturazione degli spogliatoi, compreso l’acquisto di nuove caldaie, con il vincolo che siano conclusi per la metà del mese di agosto».

Gli attuali lampioni verranno sostituiti da luci a led, che consentiranno un notevole risparmio in termine di energia elettrica. I muri esterni degli spogliatoi verranno trattati in modo da evitare infiltrazioni e umidità e le caldaie sostituite da apparecchi di ultima generazione. Il tutto per un costo di 40mila euro sostenuto grazie a un contributo regionale dedicato agli impianti sportivi.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...