Notizia Oggi

Stampa Home

A Rossa scuolabus solo al pomeriggio: ed è polemica

Otto le famiglie coinvolte
Articolo pubblicato il 14-10-2016 alle ore 15:18:18
A Rossa scuolabus solo al pomeriggio: ed è polemica 2
A Rossa fa discutere la gestione del servizio scuolabus

Per adesso Rossa avrà un servizio scuolabus a tempo parziale. Colpa dell’amministrazione comunale, secondo la minoranza, ma i bandi sono usciti e nessuno ha risposto. Al momento il servizio viene garantito solo al pomeriggio, anche se il sindaco Alex Rotta assicura che è una situazione temporanea.

Intanto la minoranza “Bella Russa” ha presentato con Gian Paolo De Dominici un’interrogazione sulla questione. «Per 40 anni il Comune di Rossa ha erogato il servizio di trasporto degli alunni. Il 10 settembre di quest’anno, nel weekend precedente all’inizio delle scuole, i genitori di Rossa hanno ricevuto la telefonata dall’amministrazione comunale nella quale gli si diceva loro che si sarebbero dovuti “arrangiare” per mandare i figli a scuola, dato che il sindaco non aveva “chiuso” la trattativa coi potenziali conducenti dello scuolabus di proprietà del Comune».

E’ stato quindi necessario trovare una soluzione: dalla scorsa settimana il trasporto è ripreso, ma solo al pomeriggio. «La cosa più interessante è che nella determina di affidamento scopriamo che il costo del servizio di solo ritorno è di 80 euro giornalieri al lordo dell’Iva, l’anno scorso ne pagavamo 66 per andata e ritorno - ribadisce De Domnici -. Dopo questa straordinaria performance possiamo tranquillamente candidare il nostro sindaco a partecipare alla delegazione dei negoziatori del Tttip».


Da parte sua l’amministrazione comunale sta cercando di risolvere al più presto la situazione. «I due bandi che abbiamo fatto sono andati deserti - spiega Rotta -, mentre le cifre che ci venivano proposte per il servizio erano troppo onerose per il bilancio comunale. Siamo intanto partiti garantendo il servizio pomeridiano, sperando nel frattempo di trovare una soluzione e che il disagio sia solo temporaneo».

Sono otto le famiglie coinvolte: tre per le elementari e cinque per le medie dei paesi vicini. «Ma il problema trasporto è ben più ampio - osserva Rotta -. Le linee Atap non passano da Rossa e quindi è impossibile sfruttare questa opportunità, inoltre anche il Flexibus non può essere utilizzato per il trasporto scolastico. Tra l’altro abbiamo anche il dipendente comunale addetto alla guida dello scuolabus in malattia. Di fatto in tutta la Val Sermenza ci sono quattro pulmini, ma una sola persona che li può guidare». Si sta quindi cercando di trovare una soluzione per continuare a garantire alle famiglie questo importante servizio».

Della questione scuolabus se ne parlerà anche nel prossimo consiglio comunale visto che la minoranza ha presentato un’interrogazione sull’argomento. «Attualmente la spesa è di 80 euro al giorno per mezza giornata con scuolabus fornito dal Comune - viene spiegato nel documento -. Il servizio completo (sia pomeridiano che mattutino) era fornito, lo scorso anno scolastico, per una cifra di gran lunga inferiore a quella attuale. Chiediamo al sindaco di sapere i motivi del grave ritardo nell’indire le procedure per affidare tale servizio, se vi siano state altre trattative, con quali soggetti e sulla base di che tipo di condizioni non si è potuto chiudere un accordo e se, dal prossimo mese di novembre, intenda provvedere diversamente nell’erogazione di tale servizio, anche attraverso l’implementazione dello stesso alla mattina».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...