Notizia Oggi

Stampa Home
FOTOGALLERY

A Rovasenda una stazione fantasma

Reportage dell'ex sindaco di Brusnengo
Articolo pubblicato il 11-01-2016 alle ore 14:42:22
La stazione abbandonata
La stazione abbandonata

Per un giorno Piero Poverello ha voluto vestire i panni del fotoreporter e avventurarsi all’ex stazione di Rovasenda. Con la linea Santhià-Arona ormai chiusa da anni sulle rotaie non passa più nessuno. «E’ un ambiente desolante - spiega -. E meno male che poi si parla di incentivi per utilizzare i mezzi pubblici».
La stazione di Rovasenda veniva utilizzata anche da alcuni cittadini di Brusnengo e Roasio, oltre a paesi limitrofi, soprattutto per andare al lavoro. Un mezzo comodo ed efficace che però non c’è più. Come si vede dalle immagini l’erba ha già preso possesso delle linee, i binari sono in parte coperti dalle erbacce. E questo solo per quanto riguarda i binari, l’ex stazione è stata presa di mira da vandali. Un’azione purtroppo portata avanti ormai da anni senza che nessuno abbia potuto far nulla. In fondo erano anni che la stazione era stata automatizzata e i vecchi locali sono stati distrutti e abbandonati da tempo.

Guarda le foto qui sotto.

A Rovasenda una stazione fantasma 3
A Rovasenda una stazione fantasma 4
A Rovasenda una stazione fantasma 5
A Rovasenda una stazione fantasma 6

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...