Notizia Oggi

Stampa Home

A Serravalle il carnevale 2018 ha già acceso i motori

Articolo pubblicato il 05-11-2017 alle ore 18:06:33
A Serravalle il carnevale 2018 ha già acceso i motori 3
A Serravalle il carnevale 2018 ha già acceso i motori 3

Il Comitato Carnevale di Serravalle, guidato da Giancarlo Lanno, al lavoro per l’edizione 2018. Il sodalizio ha definito il ricco programma di iniziative che dal prossimo gennaio fino alla seconda settimana di febbraio vedrà protagonisti il Mugiun e la Mugiuna con il loro numeroso seguito. 

Archiviato il successo della cena della bagna cauda organizzata sabato sera nella sede di piazza Tirondello, ora il sodalizio serravallese si prepara ad organizzare gli appuntamenti per la manifestazione più divertente dell’anno. «Siamo molto contenti della partecipazione riscontrata in occasione della cena della bagna cauda - commenta il referente del Comitato - eravamo in totale una sessantina, dovremmo riuscire a ripetere l’appuntamento il prossimo 18 novembre. Oltre a questi due appuntamenti gastronomici ci siamo già attivati per il carnevale. Le maschere saranno sempre impersonate da Paolo Sassi e Silvia Pezzana. Quest’anno il carnevale sarà breve e quindi tutte le iniziative si concentreranno in un mese circa».

I “reali” del paese faranno il loro ingresso in municipio sabato 20 gennaio. In quell’occasione verranno consegnate le chiavi del paese al Mugiun e alla Mugiuna ma non solo. In mattinata ci sarà la tradizionale distribuzione della trippa e alla sera la conseuta cena in sede. La settimana successiva, sabato 27 gennaio, è fissata invece la Catula: maschere e seguito passeranno di casa in casa a raccogliere fondi per le iniziative carnevalesche. Il divertimento e i coriandoli saranno i fili rossi della sfilata dedicata ai bambini in programma per sabato 3 febbraio. Alla sera invece ci sarà la veglia in maschera alla Trattoria Monte Rosa sulla circonvallazione. Non mancherà la Giubiaccia dedicata alla visita alle scuole: giovedì 8 febbraio Mugiun e Mugiuna passeranno all’asilo nido, alla scuola dell’infanzia e alla primaria per portare cioccolatini e caramelle. Seguirà, domenica 11 febbraio, la messa al santuario di Sant’Euseo con i figuranti dei Comitati delle frazioni. Nella stessa mattinata verranno distribuiti i fagioli in piazza Tirondello che si potranno inoltre gustare alla sera nella sede del gruppo. Ultimo appuntamento che chiuderà la manifestazione sarà il “Disnè dal bancal” previsto per martedì 13 febbraio. Nel tardo pomeriggio ci sarà la trazionale lettura del testamento del Mugiun e il rogo del suo fantoccio.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...