Notizia Oggi

Stampa Home

A Trivero i commercianti fanno i giardinieri

E' lavoro volontario, l'unico costo è quello delle piantine
Articolo pubblicato il 29-05-2016 alle ore 19:17:44
A Trivero i commercianti fanno i giardinieri 2
Un volontario al lavoro

Su via provinciale ci pensano i commercianti a sistemare le aree verdi, e i risultati si iniziano a vedere. Il lavoro viene svolto per lo più da volontari, così l’unico costo è rappresentato dalle piante che vengono posate. Del resto, uno degli obiettivi del Grap è sempre stato quello di abbellire la via principale di Ponzone. L’intervento era già partito alcuni anni fa con alcuni piccoli accorgimenti, ora l’azione si sta facendo sempre più importanza. «Sono partiti i lavori per abbellire ulteriormente la via Provinciale - annuncia il presidente Nico Caruso -. In attesa della Festalunga di settembre il gruppo dei commercianti in queste settimane sta intervenendo nelle aiuole adottate un anno fa». Era stata stretta infatti una apposita convenzione con l’amministrazione comunale, i commercianti erano stanchi di vedere gli spazi verdi ridotti a rovi, oppure a pezzi di siepe incolti.


«Sono stati tolti alcuni fiori oramai sfioriti sostituendoli con nuovi e in alcune zone il cambiamento è evidente perché il gruppo ha deciso di togliere i cespugli che coprivano tutto lo spazio mettendo invece fiori e solo alcune piante - riprende Caruso -. Insomma abbiamo cercato di dare una migliore organizzazione degli spazi. Importante la collaborazione con l'azienda triverese Tecnoflam che fornirà gratuitamente il cippato in sostituzione della corteccia».
I lavori sono già partiti nelle aree verdi nei pressi dell’incrocio per Pratrivero, ma anche negli spazi in centro paese. Al posto di “giungle” incolte ora si inizia a vedere un po’ più di ordine e pulizia. La prossima scommessa sarà intervenire sulla rotonda nei pressi della piazza della chiesa che rappresenta l’entrata al paese. «Qualche lavoro è già stato fatto - sottolinea Caruso -. Abbiamo tolto le piante che erano ormai secche e abbiamo pensato soprattutto a un lavoro di pulizia». Come detto tutto viene finanziato con i soldi dell’associazione raccolti non solo per organizzare eventi, ma anche per investimenti sul territorio.


L’obiettivo è presentarsi per la Festalunga del 3 e 4 settembre con una veste rinnovata. Intanto l’associazione continua a lavorare sul programma che è in via di definizione. Si riparte dall’edizione dello scorso anno che aveva fatto registrare ottimi numeri , diverse le idee lanciare per coinvolgere le famiglie con percorsi di bici e sportivi. Inoltre proporremo la corsa dei carretti dalla discesa di Soprana fino al mercato coperto, questa sarà una vera novità per gli appassionati. Stretta ancora la collaborazione con il Fondo Edo Tempia che di recente proprio a Ponzone ha aperto una propria sede. Ci sarà spazio per i banchetti, ma anche per eventi sportivi con una corsa a piedi e una in bicicletta. Per i giovani domenica 4 settembre alla sera sarà proposto nuovamente il color party con una rivisitazione sulla falsariga della “Color Run” andata in scena a Torino. Non mancheranno poi i banchetti e un coinvolgimento da parte dei locali e negozi.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...