Notizia Oggi

Stampa Home

A Trivero nasce l'Officina dello sport per coordinare le associazioni

In occasione della Festalunga in calendario a inizio settembre si è deciso di proporre alcuni banchetti anche delle associazioni sportive
Articolo pubblicato il 29-08-2017 alle ore 11:54:50
foto repertorio
foto repertorio

A Trivero prende vita la nuova Officina dello sport. E’ il nome scelto dal Comune per il tavolo delle associazioni sportive; l’obiettivo è arrivare a coordinare al meglio le azioni delle forze presenti sul territorio. «Abbiamo la fortuna di avere tantissime realtà - spiega l’assessore allosport e alle politiche giovanili Pradeep Ferla -. Abbiamo già fatto alcuni incontri e avuto confronti con le varie società. Si è deciso di impegnarsi in un progetto unitario chiamato “Officina dello sport”, vogliamo creare un tavolo permanente coinvolgendo i giovani».

In particolare saranno coinvolti i giovani che prenderanno parte al prossimo bando del Servizio civile della città metropolitana di Torino. «L’obiettivo è avviare il progetto - spiega Ferla -, poi è logico che il tavolo andrà avanti gestito da Comune e associazioni».

Intanto in occasione della Festalunga in calendario a inizio settembre si è deciso di proporre alcuni banchetti anche delle associazioni sportive, in modo da promuovere la propria attività, farsi e conoscere e raccogliere anche nuovi iscritti.

Cronaca

Politica

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...