Notizia Oggi

Stampa Home

A Trivero potrebbe arrivare un nuovo medico di base

In Piemonte un posto da medico viene assegnato ogni 1200 assistiti, ma con deroghe si può salire fino a 1500
Articolo pubblicato il 08-11-2016 alle ore 13:05:00
A Trivero potrebbe arrivare un nuovo medico di base 3
Foto d'archivio

Un nuovo medico di base dovrebbe prendere servizio a Trivero. Non tutti coloro che negli ultimi tempi hanno raggiunto la pensione e cessato di lavorare sono stati sostituiti, così per i cittadini i margini sono stretti, qualora vogliano cambiare medico o debbano attivarne uno magari perché sono appena arrivati a risiedere in paese: al momento infatti soltanto due i dottori hanno ancora la possibilità di poter accogliere pazienti. Le regole sono ferree: in Piemonte un posto da medico viene assegnato ogni 1200 assistiti, ma con deroghe si può salire fino a 1500. Da parte dell’Asl è già partita anche una segnalazione alla Regione proprio per cercare di colmare la lacuna a Trivero. Secondo una ricerca a livello nazionale, entro il 2023 circa 21.700 medici di famiglia italiani andranno in pensione, e con l’attuale sistema per l’assegnazione dei posti si farà fatica a sostituirli: potrebbero essercene 16mila in meno rispetto al numero considerato necessario.


Tutti hanno diritto ad essere assistiti nella cura della loro salute da un medico di medicina generale, di solito è la figura di riferimento di ogni cittadino per qualunque problema relativo alla salute. La Federazione dei medici di famiglia di Biella sta monitorando da vicino la situazione. «Al momento la nostra provincia non è ancora toccata da questo fenomeno - spiega il segretario della Federazione Sergio Di Bella -, ma ci sono paesi in cui siamo vicini al limite». E uno di questi casi è proprio Trivero dove appunto, tranne due dottori, tutti hanno ormai i posti occupati. «L’Asl ha segnalato la carenza di un posto - riprende -. A breve la lacuna sarà colmata con un nuovo bando».


Insomma i nuovi pazienti potranno presto trovare un nuovo medico di base a disposizione; stiamo parlando di persone che si trasferiscono a vivere a Trivero oppure di bambini che non hanno più l’età per essere seguiti dal pediatra. Non va dimenticato poi che a Trivero viene offerto anche il servizio dell’ambulatorio medico di medicina generale, offerto negli ambulatori dislocati nel territorio comunale, secondo gli orari dei singoli dottori: in quattro sono presenti a turno nell'ex ospedaletto del Centro Zegna. Solo nel 2012 Trivero era riuscito a "riconquistare" il pediatra con il dottor Stefano Visino che ha preso servizio, ampliando poi il proprio raggio di azione anche ai paesi vicini. Era stata una importante conquista, erano anni che questa figura mancava sul territorio.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...