Notizia Oggi

Stampa Home
I carabinieri di Palermo hanno fermato il traghetto

Abbordaggio in mare per prendere i rapinatori di Ghemme

Non si sa ancora se sarà attribuito a loro anche l'assalto a Valduggia
Articolo pubblicato il 31-10-2015 alle ore 14:14:18
Abbordaggio in mare per prendere i rapinatori di Ghemme 3
Una "pilotina" dei carabinieri

Era una sorta di "viaggio di lavoro": dalla Sicilia al Nord Italia per rapinare una banca. Ma l'avventura dei tre palermitani autori della rapina di martedì scorso a Ghemme è finita a poche miglia dal porto di Palermo, dove erano diretti: una "pilotina" dei carabinieri della compagnia "Piazza Verdi" ha abbordato il traghetto sul quale viaggiavano i tre, li ha bloccati e trasferiti in caserma. Due sono in stato di fermo (Nino Mustacciolo, 26 anni, e Domenico Urrata, 29), un terzo è stato denunciato a piede libero (Carmelo Sacco, 26 anni). Si erano imbarcati a Genova la sera stessa del colpo, contando di sbarcare sull'isola la sera successiva.

Non si sa ancora se ai tre verrà addebitato anche l'assalto alla filiale Biveranca di Valduggia: per il momento i carabinieri fanno riferimento solo alla rapina alla Banca popolare di Intra a Ghemme. Del resto, il bottino trovato addosso ai tre ammonta a poco più di 7000 euro, appunto la cifra sottratta a Ghemme.

Tags: ghemme,rapina

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...