Notizia Oggi

Stampa Home

Addio a Oreste, morto a 51 anni: giocò a basket nelle Lanerie Agnona

Da tempo aveva lasciato Borgosesia e si era trasferito nel novarese
Articolo pubblicato il 31-03-2017 alle ore 12:24:07
Addio a Oreste, morto a 51 anni: giocò a basket nelle Lanerie Agnona 2
Immagine di repertorio

Era stato un promettente giocatore di basket nelle categorie giovanili della Lanierie Agnona. A soli 51 anni è morto Oreste Azzolin; da tempo aveva lasciato Borgosesia e si era trasferito nel Novarese. 

Azzolin era originario di Valduggia. A tredici anni si avvicinò alla pallacanestro, entrando nella squadra di Borgosesia: «Si inserì facilmente e fece tutta la trafila delle giovanili - ricorda Carlo Comoli che ne fu l'allenatore in quegli anni -: allievi, cadetti, juniores e infine la prima squadra nel campionato di promozione, tra il 1978 e il 1985. Alto 1,90, ricopriva il ruolo di pivot. Dopo il debutto con la prima squadra dovette sospendere per svolgere il servizio militare, e al rientro a Borgosesia decise di interrompere la carriera, non riuscendo a rendere compatibile l'impegno sportivo con la carriera lavorativa di rappresentante. Fu un peccato, perchè aveva tutte le credenziali per poter continuare a giocare per lungo tempo».

Negli anni successivi Azzolin aveva lasciato Borgosesia: abitava a Oleggio con la moglie Mariella e il figlio Riccardo. «Aveva un carattere bellissimo, era gioviale, sempre sorridente - aggiunge Comoli -, ha lasciato un ottimo ricordo fra quanti lo hanno conosciuto».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...