Notizia Oggi

Stampa Home

Alice Freschi: «Io contattata dal Pd? Sì, ma per andare a teatro...»

Si anima il dibattito in vista del voto
Articolo pubblicato il 04-12-2016 alle ore 08:01:03
Alice Freschi: «Io contattata dal Pd? Sì, ma per andare a teatro...» 3
Alice Freschi

«Se sono stata contattata da esponenti del Pd? Certo: da Anna Urban. Ma per invitarmi allo spettacolo teatrale del Veliero». Alice Freschi, vice sindaco di Borgosesia, risolve con una battuta la voce secondo la quale ci sarebbero trattative per candidarla con il centrosinistra alle prossime elezioni comunali. Una voce di corridoio che qualche giorno fa aveva creato una certa curiosità.

D'altronde, a pochi mesi dalle elezioni comunali di primavera da cui uscirà il nome del successore di Gianluca Buonanno, l'interesse sulle mosse di ciascun gruppo inizia a farsi sentire. E quindi la supposizione che l'attuale vice sindaco reggente (e già primo cittadino nella passata legislatura) potesse essere candidato per uno dei gruppi attualmente all'opposizione, non poteva passare inosservata e non provocare agitazione negli ambienti politici cittadini.

«E’ un'ipotesi del tutto inventata - dice la diretta interessata -. Ho letto anch'io questa notizia e non so da dove la voce possa essere saltata fuori, quali siano i “rumors” che sarebbero all'origine e chi ha l'interesse a diffonderli. Non sono mai stata interpellata da alcun giornalista, e nel caso la mia risposta sarebbe stata un “no comment”. Che è poi la verità, perchè sull'argomento non ho proprio nulla da dire».

In ciascuno schieramento le trattative e le mediazioni sono avviate, le voci in città si rincorrono sulle volontà di ciascuno schiarimento. Ma, al di là del Pd, qual è l'intenzione di Alice Freschi riguardo le prossime elezioni? «E' presto per qualsiasi mia decisione - dice il vice sindaco -. Al momento cerco solamente di fare al meglio quello che è il mio ruolo e quelle che sono le sue funzioni per risolvere le necessità dei cittadini di Borgosesia. Si sta lavorando per il bene di Borgosesia, verranno poi le elezioni e ci sarà il tempo per parlarne. Per adesso penso a fare quello a cui sono chiamata, e non mi interessa entrare in lotte politiche».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...