Notizia Oggi

Stampa Home
Giovanna Mongilardi chiamata a pagare 1750 per "intervento inappropriato"

Alla guida "regina" del reality arriva il conto dell'elisoccorso

A febbraio era stata travolta da una slavina con un giovane cliente
Articolo pubblicato il 15-12-2015 alle ore 16:12:46
Alla protagonista del reality arriva il conto dell'elisoccorso 4
Gianluca Zambrotta e Giovanna Mongilardi

Ha vinto a "Monte Bianco", il primo reality show italiano realizzato in montagna. E' diventata un volto famoso in tutta Italia grazie alle sua apparizioni ognu lunedì sera su Rai Due, quando faceva coppia con il calciatore di Juve e Milan Gianluca Zambrotta. Ma a Giovanna Mongilardi, guida alpina di Crocemosso, frazione a ridosso di Trivero, è arrivato il conto da pagare per il soccorso della Valle d'Aosta che era partito lo scorso 20 febbraio, quando era stata travolta da una slavina assieme a un cliente che stava accompagnando. Un conto salato: 1750 euro.

Nulla più che un infortunio, ovviamente, che non mette certo in discussione le capacità tecniche della guida. La curiosità è che ci sia cascata proprio una persona esperta come lei. L'episodio era accaduto in Valgrisenche, e si era concluso senza nessuna conseguenza, grazie appunto all'intervento tempestivo dell'elicottero e degli altri alpinisti del gruppo. Poi però era arrivata la lettera in cui si presentava il conto per "soccorso inappropriato". Come dire che era un intervento evitabile se solo non si fosse messa in quella situazione. Lei però ha fatto ricorso: anche perché l'Asl ha presentato il conto solo a lei, non all'altro giovane travolto dalla neve.

Da ricordare che a gennaio il pagamento per intervento inappropriato entrerà in vigore anche in Piemonte.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...