Notizia Oggi

Stampa Home

All'ex ''Corea'' di Crevacuore la cucina farà rima con la cultura

Anche eventi e incontri
Articolo pubblicato il 12-09-2016 alle ore 07:28:40
All'ex ''Corea'' di Crevacuore la cucina farà rima con la cultura 2
Monika Crha

L'ex Corea di Crevacuore? Non sarà un semplice ristorante, ma un punto culturale aperto a giovani e bambini con tanto di biblioteca. E' un progetto innovativo quello presentato in vista della riapertura dello storico locale che si affaccia sulla piazzetta. Ad aggiudicarsi il bando proposto dal Comune sono stati Monika Crha e Alberto Erbetta. E puntano su un'idea all’avanguardia per l’intera struttura di Crevacuore, e soprattutto per il territorio, non tralasciando lo scopo e la valorizzazione delle caratteristiche dello stabile e la sua articolazione su quattro piani. 

«Si tratterà di un luogo aperto a ogni fascia di età, nel rispetto della buona convivenza e della crescita sociale e culturale – spiegano i due gestori -. Saranno infatti attivati al piano terreno una piccola caffetteria-bistrò, un punto vendita di prodotti tipici del territorio, la biblioteca nella quale i ragazzi potranno studiare e dove si potranno prendere in prestito i libri da portare a casa, e, nell’inverno, la sede dell’associazione con le presentazioni dei libri e le altre attività culturalmente forti che finora ha portato avanti».

Sarà possibile mangiare anche al ristorante al primo piano e, per gli ospiti che arrivano da lontano, pernottare nelle tre stanze con bagno al terzo piano. Più avanti verranno aperte le cantine storiche, per le degustazioni dei vini. Insomma, un’offerta a tutto tondo, con i pomeriggi dei compiti per i bambini, con le cene a lume di candela.

«Si tratterà di un posto dinamico, che salvaguarderà la tipicità regionale e ciò che la tradizione, mista alle fertili idee, può creare in un territorio – riprendono -. Vorremmo ringraziare il sindaco Massimo Toso e il consigliere Gianni Stangalini che sono molto attivi e credono fortemente nel progetto. Gianni Stangalini in particolare sta seguendo l’avviamento del progetto con grande passione».  

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...