Notizia Oggi

Stampa Home

Almeno trenta le ragazzine adescate dal pedofilo di Cossato

Due hanno solo 14 anni
Articolo pubblicato il 21-07-2016 alle ore 21:26:31
Almeno trenta le ragazzine adescate dal pedofilo di Cossato 2
Foto d'archivio

Sarebbero almeno trenta le ragazzine adescate su Facebook dal cinquantenne di Cossato finito in manette. E due di queste hanno appena 14 anni.

L'uomo conquistava la loro fiducia attraverso due falsi profili creati sul social network; sulle prime si fingeva un'adolescente e quando entrava in contatto con le giovani rivelava la  sua vera identità. Ma riusciva ad adescarle anche con il passaparola tra le stesse ragazze o sugli autobus scolastici. Proprio qui circolavano anche sue foto nudo.

Alle giovanissime si proponeva come schiavo, chiedeva di essere piacchiato e poi si faceva inviare foto delle ragazze senza veli. In cambio delle prestazioni offriva soldi, ricariche telefoniche e sigarette.

A mettere la parola fine al "gioco" dell'uomo, che è disoccupato e vive con il padre, è stata la denuncia di una madre, insospettita dalle conversazioni su Internet della figlia. L'accusa è di induzione alla prostituzione minorile.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...