Notizia Oggi

Stampa Home

Altra super impresa per il ghemmese Cristiano Tara

"Una gara che lascia il segno"
Articolo pubblicato il 21-09-2016 alle ore 21:45:16
Altra super impresa per il ghemmese Cristiano Tara 2
Cristiano Tara

Altra grande prova per Cristiano Tara, il ghemmese specialista del triathlon. Nell’Icon Xtreme Triathlon che si è svolto lo scorso 3 settembre a Livigno, l’ironman tesserato per Gsa Valsesia e Phisio sport Lab si è classificato al terzo posto. La gara è partita alle 5.30 del mattino con una nuotata di 4,2 chilometri nel lago del Gallo, mentre il termometro segnava una temperatura esterna di 4 gradi. All’uscita dall’acqua l’atleta ghemmese era in 24ª posizione, ma comunque ancora fresco per la prova in bicicletta.

Sulle due ruote Tara ha recuperato qualche posizione già sul passo del Bernina a 2323 metri di quota, poi ha continuato la la sua rimonta dopo l'ingresso in Svizzera sul passo Fuorn (2149 metri), transitando al quarto posto in cima alla montagna più dura, lo Stelvio (2750 di quota), prima della discesa verso Bormio e della nuova salita fino al passo del Foscagno. A Trepalle, alla fine dei 198 chilometri della parte ciclistica, Tara ha proseguito per gli ultimi 42 di corsa. I suoi supporters Fabio Patragnoni, Alessandro Sala e la sua famiglia gli hanno dato la carica per terminare la gara e al traguardo Tara è arrivato terzo.

«La prima edizione di Icon è stata sotto tutti i punti di vista impeccabile e così come l'ospitalità dei livignesi - racconta Tara - . Ho concluso in terza posizione assoluta portando nei miei ricordi scenari montani indescrivibili, i più belli che si possano pretendere per una gara che lascia il segno nelle gambe e nel cuore».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...