Notizia Oggi

Stampa Home

Anche dal Sudamerica per il concorso di poesia di Prato Sesia

123 i partecipanti complessivi
Articolo pubblicato il 22-09-2016 alle ore 15:13:12
Anche dal Sudamerica per il concorso di poesia di Prato Sesia 2
Al 12° concorso di poesia “Il castello di Sopramonte”

Per un pomeriggio Prato Sesia è diventata la “casa” dei poeti di tutta Italia: sono stati oltre un centinaio gli autori che nel pomeriggio di sabato hanno preso parte alla premiazione del 12° concorso di poesia “Il castello di Sopramonte”, organizzato dagli alpini di Prato Sesia. Al concorso vi erano 123 partecipanti provenienti da molte regioni italiane, con alcune opere giunte anche dal Sudamerica. Fra gli autori adulti con poesie in italiano, sono stati insigniti di una targa i primi dieci: Franca Donà, di Livorno Ferraris, Cinzia Gargiulo, di Grotta Ferrata (Roma), Carmelo Salvaggio, di Aprilia (Latina), Vincenzo D’Ambrosio di Oleggio, Rita Cerimele di Torino, Maria Teresa Biasion Martinelli, anche lei di Torino, Pina Veroli, di Cottignola (Ravenna), Antonio Damiano, di Latina, Giovanna Valla, di Noceto (Parma), e Gabriella Tomasino di Verona.

Per altre 14 opere c’è stata la menzione d’onore. Nella categoria “Vernacolo”, il primo posto è andato ad Antonella Scansetti, di Oldenico, seguita da Luigi Ceresa, di Novara. Terza Maria Rita Nobile, poetessa romagnanese che ha dedicato la sua “Par l’Arnaldo” alla memoria di Arnaldo Colombo, poeta di Rovasenda scomparso quest’anno, che aveva partecipato a tutte le edizioni del concorso. Ci sono state poi quattro menzioni d’onore.

Una categoria dedicata è stata riservata ai più giovani, con “Nuove penne”: vi hanno partecipato i bambini delle classi quarta e quinta della scuola primaria di Prato. Fra gli ospiti, la scrittrice Elisabetta Cametti, che ha letto le poesie, Laura Noro, consigliera provinciale, Dada Ghirardi, madrina del gagliardetto del gruppo pratese, il capogruppo degli alpini Rocco Guastella, il sindaco Luca Manuelli, il gruppo di Protezione Civile degli alpini di Prato, che ha accolto gli ospiti, e naturalmente l’alpino Angelo Frasson, capogruppo all’epoca dell’istituzione del concorso, che da anni si occupa della sua organizzazione, aiutato dalla segretaria Olga Albera. Un gruppo di signore ha inoltre allestito il rinfresco. Presidente di giuria è stata la direttrice della biblioteca civica di Varallo “Farinone Centa” Piera Mazzone, affiancata dalla docente Simonetta Rossi, dalla poetessa Floranna Usellini e dai poeti comensi Maria Grazia Vai e Nunzio Buono.

Il poeta Moreno Tonioni ha scritto invece le recensioni delle opere. «Sono felice perché vedo che quello che stiamo facendo è molto apprezzato – osserva soddisfatto Frasson – fa piacere che molti poeti vengano qui da lontano e si trovino bene a Prato». La raccolta delle poesie sarà distribuita nelle biblioteche di Prato, Romagnano, Gattinara, Borgosesia e Varallo.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...