Notizia Oggi

Stampa Home

Anche i valsesiani erano in Valsusa a lottare contro i roghi

Sotto il coordinamento dell'ispettore provinciale Corrado Busnelli
Articolo pubblicato il 04-11-2017 alle ore 11:39:41
Anche i valsesiani erano in Valsusa a lottare contro i roghi 2
Alcuni dei volontari delle squadre Aib valsesiane e vercellesi

Valsesia in prima linea, nei giorni scorsi, per arginare gli incendi boschivi che hanno messo sotto assedio la Valsusa e il Canavese, dove hanno operato a turno 65 volontari (con 19 mezzi) delle squadre della provincia di Vercelli sotto il coordinamento dell'ispettore provinciale Corrado Busnelli. Presenti componenti delle squadre di Borgosesia, Valduggia, Quarona, Varallo, Serravalle, Gattinara, Borgo d'Ale e Alice Castello: «Praticamente sono state coinvolte tutte le squadre della provincia, e solo i volontari di Civiasco e Scopa non sono stati aggregati per la necessità di restare a presidiare il territorio valsesiano» spiega Busnelli.

Gli operatori valsesiani e vercellesi hanno operato a Pietraporzio in provincia di Cuneo, poi sono stati spostati a Mompantero, in Valsusa e infine nel Canavese. «L’attività è consistita nello spegnimento delle fiamme e nelle opere di bonifica - specifica l'ispettore provinciale -, con le verifiche degli ultimi focolai, i controlli alle strade nelle vicinanze dei roghi e la rimozione di alberi caduti. Particolarmente critica è stata la giornata di domenica, a causa del forte vento che ha finito per vanificare tutto il lavoro fatto il giorno precedente». Poi la situazione è andata normalizzandosi quasi ovunque. Complessivamente l'Aib Piemonte ha lavorato su 39 incendi, con l'impiego di più di seicento operatori e 195 mezzi fra cui sette elicotteri e quattro canadair.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...