Notizia Oggi

Stampa Home

Anche un giovane di Romagnano in gara per ''Il più bello d'Italia''

Articolo pubblicato il 27-11-2017 alle ore 13:20:51
Anche un giovane di Romagnano in gara per ''Il più bello d'Italia'' 3
Anche un giovane di Romagnano in gara per ''Il più bello d'Italia'' 3

Un romagnanese al concorso nazionale “Il più bello d’Italia”. Il 26enne Manuel Attena parteciperà all’evento in programma a Roma per il 10 dicembre. «La cosa è nata per caso – racconta la madre Ipazia Bordone – Manuel era andato a Castelletto Ticino per una serata di karaoke. Qui è stato notato da una signora, che gli ha suggerito il contatto di un’agenzia di modelli di Torino». Alla selezione parteciperanno circa ottanta ragazzi da tutta Italia. «Lui non aveva preso in considerazione questo tipo di esperienza – spiega la madre – otto anni fa era stato chiamato per delle sfilate, ma poi non aveva più fatto nulla nel ramo. Io sono molto contenta di questa opportunità: in ogni caso, in qualunque modo vada, avrà fatto un’esperienza. Penso possa essere una bella soddisfazione». Il giovane è conosciuto anche a Gattinara, dove lavora.

A notare il romagnanese è stata Donatella Anania: «L’ho notato in un locale a Castelletto. Conoscendo l’agenzia “Diva eventi” di Flavia Raso, di Torino, e sapendo quindi che sono una realtà seria e affidabile, li ho messi in contatto. Nei giorni scorsi c’è stata una prima selezione, che Manuel ha passato. Per l’occasione, è stato anche intervistato in radio e ha potuto incontrare alcuni personaggi del settore, come il vincitore del concorso del 2011».

Il concorso è nato negli anni Ottanta, ideato da Carlo Mighetti. Fra le sue file sono passati anche gli attori Gabriel Garko, vincitore dell’edizione del 1991, e Raffaello Balzo, che ha ottenuto il titolo nel 1999. Nel 1988 ha partecipato anche Giorgio Mastrota, senza però vincere e dovendosi accontentare della fascia da “uomo ideale”. Attualmente, il titolo è di Luciano Punzo, originario della zona di Napoli. «In giuria ci sono persone di spicco del mondo dello spettacolo – spiega Anania – è nato tutto per gioco, ma già arrivare alla finale è sicuramente una bella soddisfazione per Manuel che comunque è un ragazzo molto umile».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...