Notizia Oggi

Stampa Home

Ancora nessuna confessione: per la tragedia di Ghemme si cerca il colpevole

Oggi l'autopsia
Articolo pubblicato il 12-10-2017 alle ore 06:52:01
Ancora nessuna confessione: per la tragedia di Ghemme si cerca il colpevole 3
Ancora nessuna confessione: per la tragedia di Ghemme si cerca il colpevole 3

Sono passati quattro giorni dalla tragedia accaduta domenica nei boschi tra Ghemme e Cavaglio d'Agogna, e il cacciatore che ha sparato e ucciso accidentamente Gian Carlo Baragioli ha evidentemente deciso di non confessare. Dovranno essere gli inquirenti a individuarlo. Al momento non si hanno notizie certe della presenza di altri cacciatori in zona che non fossero quelli impegnati in una battuta al cinghiale, tutti collegati via radio tra loro. E sono quelli che sono intervenuti per primi a presntare soccorso al ferito.

 

C'erano altri cacciatori che sono riusciti a uscire dalla zona senza lasciare tracce e senza farsi vedere da nessuno? Questa è al momento una delle domande chiave che potrebbe restringere il cerchio dei sospetti. Di certo, a questo punto appare estremamente improbabile che qualcuno abbia sparato e non si sia accorto di aver colpito una persona. Oggi intanto verrà eseguita l'autopsia sul corpo di Baragioli.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...