Notizia Oggi

Stampa Home

Apre questa sera alla Guardella la ''Vegan fest''

Tre giorni con la cucina e la cultura vegana
Articolo pubblicato il 17-06-2016 alle ore 11:43:37
Apre questa sera alla Guardella la ''Vegan fest'' 2
I volontari dell'edizione dell'anno scorso

Tre giorni con una festa campestre unica e alternativa. Torna nel fine settimana a Borgosesia la “Vegan fest”, ospitata in frazione Guardella. A promuoverla è l’associazione “per la vita”.

La manifestazione si apre questa sera, e proseguirà sino a domenica, garantendo pranzi e cene, spettacoli approfondimenti e curiosità. L’apertura sarà alle 19 con la cena vegana, a cui seguirà una serata di approfondimento dedicata agli asini con la scrittrice Gabriella Burlazzi autrice del libro “Scritti d'asino: basi relazionali e pratiche per una felice convivenza con l’uomo”.


La giornata di domani prevede pranzo a mezzogiorno, quindi nel pomeriggio una passeggiata con gli amici a quattrozampe insieme ai cinofili di “Lucky dog”, dalle 16.30 alle 18, con aperitivo al rientro. Alle 18.15 conferenza sul tema “L'alimentazione vegana e l'integrazione proteica” con relatore Mario Frusi, autore del libro “La malattia ha le sue buone ragioni, ma le si può far cambiare idea”. Alle 19 cena e serata in musica con “Giorgio Rifici & Roby”. Il programma di domenica si aprirà con il pranzo, un laboratorio “Inglese giocando” con Simona Vecchio e una conferenza alle 13 su “I fiori di Bach: cosa sono, come utilizzarli e perchè” con Mario Frusi. Alle 16 presentazione delle attività svolte dall'associazione “La luce del reiki”, mentre la cena vedrà la partecipazione di Cristina Suravi Micheletti per presentare i piatti e analizzare la scelta macrobiotica vegana; a chiudere un “cabaret magico” con Tiziano Moggio.

Con questo evento l'associazione “per la vita” sostiene l'attività sportiva che viene organizzata durante l'anno: «La festa - spiega Cristian Belotti, segretario dell’associazione - nasce con l'intento di promuovere una cucina alternativa più etica e salutista dove oltre a non cucinare carne, pesce e derivati animali, vi è grande attenzione a tutti gli ingredienti e alla sostenibilità. Ad attendere chi vorrà venire a trovarci, ci saranno occasioni di divertimento, musica, cultura e passeggiate con i vostri amici a quattrozampe accompagnati da esperti cinofili. Insomma, è un'occasione unica per stare in buona compagnia con un'ottima cucina».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...