Notizia Oggi

Stampa Home
Operazione dei carabinieri

Arrestato il basista delle rapine in banca a Valduggia e Ghemme

Si tratta di un 56enne residente a Valduggia
Articolo pubblicato il 09-02-2016 alle ore 14:24:30
L'auto dei malviventi a Valduggia
L'auto dei malviventi a Valduggia

E' stato scoperto anche il basista delle rapine in banca messe a segno lo scorso 27 ottobre prima a Valduggia e poi a Ghemme. Si tratta di C.L. 56enne. Ieri i carabinieri del nucleo investigativo di Vercelli e il Nor della compagnia di Borgosesia, coadiuvati dai colleghi di Palermo, hanno arrestato quattro persone, alcune delle quali già in carcere. Il basista è appunto il 56 anni residente proprio a Valduggia. Ordinanza di arresto per N.M., 26enne di Palermo, gravato da pregiudizi penali per reati contro il patrimonio, la pubblica fede ed altro, già detenuto presso la casa circondariale Pagliarelli di Palermo. Ordinanza di arresto verso D. U., 30 anni di Palermo che si trova agli arresti domiciliari e nei confronti di C. S., 27enne di Palermo.

Stando alla ricostruzione dei carabinieri il primo colpo venne messo a segno alla filiale di Valduggia della “Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli”, portandosi via la somma contante di circa 150 euro. Nel pomeriggio invece era stata presa d'assalto la “Banca Intra” di Ghemme che ha fruttato un bottino di 6mila euro. Le indagini sono state condotte grazie alla collaborazione dei Ris di Parma.

I rapinatori sono giunti appositamente da Palermo in Valsesia per realizzare un vero e proprio raid predatorio mordi e fuggi. Subito avevano preso di mira la banca di Valduggia avvalendosi di C.L. quale “basista” ed “autista” con la Fiat Stilo di proprietà della propria convivente. Ma visto che il bottino era stato di appena 150 euro allora il gruppetto si era diretto verso Ghemme. Il colpo era andato a segno, il valduggese poi aveva accompagnato i tre siciliani a Genova per prendere il traghetto diretto a Palermo.

Sotto i fotogrammi forniti dai carabinieri

Le foto segnaletiche
Il momento della fuga

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...