Notizia Oggi

Stampa Home

Aveva in casa documenti storici rubati: salvato dalla prescrizione

Ma deve restituire tutto
Articolo pubblicato il 20-08-2016 alle ore 11:24:05
Aveva in casa documenti storici rubati: salvato dalla prescrizione 3
Aveva in casa documenti storici rubati: salvato dalla prescrizione 3

Si è conclusa con la prescrizione una vicenda giudiziaria che ha coinvolto un uomo di Borgosesia. Questi, 43 anni e ora residente in provincia di Biella, doveva rispondere di ricettazione e di aver violato la legge che regola la tutela dei beni culturali. Nella sua abitazione erano infatti stati ritrovati documenti storici provenienti da chiese, archivi di stato e comuni di Valsesia, Vercellese e Novarese.

Il materiale recuperato durante una perquisizione delle forze dell'ordine era in alcuni casi sottoposto a tutela, e l'uomo non aveva spiegato come ne era entrato in possesso. Fra i documenti figuravano un registro dei battesimi tra il 1797 e il 1837 proveniente dall’archivio della diocesi di Vercelli, il registro della parrocchia di Santa Maria di Lucedio dal 1714 al 1755, cartelle cliniche  dell’archivio storico dell’ospedale Regina Elena di Roma, documenti comunali provenienti dagli archivi di Cellio, Valduggia, Borgosesia, Gattico e Maggiora.

Finito sotto processo, il borgosesiano ha beneficiato della prescrizione: sentenza di non luogo a procedere, tuttavia l'uomo dovrà restituire l'intera collezione agli enti proprietari oppure all’Archivio di Stato.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...