Notizia Oggi

Stampa Home

Balmuccia-Alagna, si avvia a conclusione la ciclabile

Il tracciato si snoda tra media e alta valle
Articolo pubblicato il 24-12-2015 alle ore 00:51:07
Balmuccia-Alagna, si avvia a conclusione la ciclabile 3
Il ponte di Riva Valdobbia, immagine di repertorio

Balmuccia-Alagna in bici con un percorso in quota tra Scopello, Piode e Rassa. È quanto si prepara a realizzare l’Unione Montana Valsesia impegnata a pianificare gli interventi che consentiranno di ultimare la pista ciclabile tra media e alta valle. Già appaltato il collegamento del tratto Otra di Mollia-Buzzo di Riva Valdobbia: importo complessivo 210mila euro. A breve sarà invece assegnato il completamento della sezione in quota, dall’Alpe Pizzo di Piode all’Alpe di Mera. Costo dell’opera oltre 224mila euro. In entrambi i casi i lavori saranno avviati in primavera e dovrebbero concludersi entro l’estate 2016. Gli importi includono, tra l’altro, i costi della cartellonistica e la sistemazione dei sentieri per il trekking.

Un progetto ambizioso che vede capofila l’Unione montana e vanta la partecipazione finanziaria di Regione Piemonte, Provincia di Vercelli e Comuni interessati all’opera.

Per quanto attiene il percorso in quota, partirà dalla ciclabile Balmuccia-Alagna e salendo da Scopello, lungo la carrozzabile per Mera o con la seggiovia, raggiungerà Meggiana di Piode, l’Alpe Sorbella di Rassa, scenderà nel centro di Rassa e rientrerà nella pista di fondovalle all’altezza di Quare di Campertogno.

Siglato, infine, un accordo con la Provincia di Vercelli per dare nuova vita al vecchio ponte di Riva Valdobbia. La struttura, dotata di rampa di accesso e delimitata da staccionate in legno, avrà un duplice scopo: in estate soddisferà i ciclisti e in inverno i fondisti.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...