Notizia Oggi

Stampa Home

Basta col sabato: a Ghemme la fiera della Beata si farà di giovedì

La festa patronale della Beata Panacea si svolge tutti gli anni nel primo weekend di maggio
Articolo pubblicato il 29-10-2017 alle ore 11:05:53
Basta col sabato: a Ghemme la fiera della Beata si farà di giovedì
 1
Basta col sabato: a Ghemme la fiera della Beata si farà di giovedì 1

 Novità per l'antica fiera della Beata Pancacea. Dal 2018, in via sperimentale, si svolgerà non più il primo sabato di maggio, ma il giovedì antecedente alla festa patronale. Lo ha deciso la giunta comunale nelle scorse settimane. La scelta è stata dettata da una duplice ragione: da un lato la partecipazione scarsa di operatori e clienti registrata nelle ultime edizioni, dall’altro l’esigenza di non arrecare disagio alle attività commerciali che si affacciano su strade e piazza del centro, che in occasione della manifestazione, devono essere chiuse al traffico. Oltre al giorno, cambia anche l’orario della fiera: non più dalle 7.30 alle 18, ma dalle 7.30 alle 13. Di fatto dall’anno prossimo l’iniziativa coinciderà con il tradizionale mercato del giovedì e le bancarelle saranno collocate sempre in piazza Antonelli, piazza Cavour via Caccia e via Silvio Pellico, essendo piazza Castello occupata dal luna park.

«Negli ultimi anni - si legge nelle delibera di giunta - la partecipazione di operatori all’antica fiera della BeataPanacea non risponde alle aspettative nè degli addetti all’organizzazione, nè degli avventori. E considerato che la manifestazione comporta la chiusura del traffico veicolare di alcune vie del centro, creando disagio sia alle attività commerciali locali che al traffico, anche in considerazione della presenza del luna park in piazza Castello, è stato deciso di anticiparla».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...