Notizia Oggi

Stampa Home
Provvedimento

Basta escrementi dei cani per strada, arrivano le multe

A Roasio pugno duro dell'amministrazione comunale
Articolo pubblicato il 31-05-2016 alle ore 13:31:10
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Adesso Roasio ne ha abbastanza delle deiezioni canine lasciate per strada. Arrivano le multe per chi non piega la schiena a raccogliere gli escrementi, l’amministrazione comunale promette controlli.
E’ iniziata da parte del Comune di Roasio la campagna di sensibilizzazione rivolta alle deiezioni degli animali sul territorio comunale, tramite la posa di appositi cartelli informativi. Parla il consigliere alla sanità Emanuele Valsesia: «Nelle settimane scorse l’amministrazione comunale, preso atto  dell’increscioso problema relativo all’inciviltà di qualcuno, ha predisposto la posa di idonea cartellonistica informativa relativa agli escrementi dei cani, nelle frazioni di San Maurizio, Santa Maria, Sant’Eusebio, al fine di sensibilizzare le persone al rispetto dell’ambiente e delle regole di buona civiltà». Aggiunge ancora il consigliere: «La cartellonistica è stata posizionata in prossimità delle aree verdi, dei parchi gioco, delle zone  parcheggio e nelle aree limitrofe ai plessi scolastici dove, soprattutto in queste ultime, la situazione è veramente deprecabile. Sarà poi nostro  preciso intento farli rispettare da tutti, attraverso un continuo monitoraggio da parte degli organi di polizia municipale e verso i trasgressori vi sarà tolleranza zero da parte di questa amministrazione comunale». Nelle prossime settimane, verranno posati gli altri cartelli nelle restanti frazioni del paese. Le multe possono arrivare anche a diverse centinaia di euro. Insomma ora i proprietari dei cani sono avvisati e non ci sono più scusanti.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...