Notizia Oggi

Stampa Home

«Basta trattori». E' polemica dopo il secondo morto in superstrada

Dibattito tra gli amministratori
Articolo pubblicato il 11-09-2016 alle ore 07:01:19
«Basta trattori». E' polemica dopo il secondo morto in superstrada 2
Foto d'archivio

Vietare ai mezzi agricoli, troppo lenti e ingombranti, la superstrada che collega Masserano a Biella. Questa la proposta di alcuni sindaci del Biellese orientale dopo l'incidente in cui è rimasto vittima Cristiano Signori, 35enne di Tavigliano, che venerdì ha perso la vita tamponando il rimorchio di un trattore. Una modalità simile all'altro recente incidente mortale, quello a fine giugno in cui ha perso la vita Simona Calore, 30 anni, di Brusnengo.

Una proposta di non facile attuazione: a parte la necessità di confrontarsi con enti superiori e con la normativa nazionale, occorre anche capire se i trattori hanno davvero delle responsabilità in quello che è accaduto. Altrimenti, come fanno notare altri amministratori, secondo la stessa logica si dovrebbe vietare il transito anche ai camion che vanno lenti.

Una cosa di facile attuazione è invece la pulizia dei bordi stradali, ormai invasi dall'erba alta: la Provincia assicura che l'intervento si completerà in tempi brevi.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...