Notizia Oggi

Stampa Home

Bilancio da record per i ''Giorni della toma'' di Quarona

Tra spettacoli musicali e degustazioni
Articolo pubblicato il 30-05-2016 alle ore 11:12:21
Bilancio da record per i ''Giorni della toma'' di Quarona 2
Alcuni degli organizzatori dell'evento

Grande successo per i "Giorni della toma", manifestazione targata Pro loco che, anche quest'anno ha alternato intrattenimento e degustaizioni, tra la soddisfazione degli organizzatori. «Ogni serata è stata positiva - conferma Edoardo Baù, della Pro loco -, con un buon numero di presenze spalmate bene nell’arco dei giorni della festa e picchi in determinate occasioni». A riempire il “PalaPaolo”, dove si mangiava, e il salone Sterna, dove si tenevano i concerti, sono state sia le novità che gli appuntamenti ormai consolidati. «Il fine settimana si lavora sempre bene - prosegue Baù -, ma anche nei giorni feriali ci sono state serate da tutto esaurito. Per esempio è piaciuta la “scommessa” di quest’anno, la serata con fagioli e salamelle con la colonna sonora dei film di Bud Spencer e Terence Hill. Una sicurezza è la cena di gala del lunedì: per molti un appuntamento irrinunciabile e ha visto più di cento coperti. Sold out per un’altra novità di quest’anno, la cena del pesce del mercoledì. Non solo i menù proposti hanno attirato le persone, ma i nostri cuochi hanno ricevuto moltissimi complimenti; e non posso che farli anch’io a nome di tutta la Pro loco».

Anche le proposte musicali sono state capaci di portare alla festa un pubblico numeroso, dalle band cover degli Articolo 31 e di Vasco Rossi, a Shary e agli “8Note”. «L’ultima serata abbiamo riproposto il concerto del “Re degli ignoranti” ed è stato di nuovo un successo - prosegue Baù -. Per vederlo è arrivata gente anche da lontano; del resto lo spettacolo, con dieci elementi che si esibiscono sul palco, è veramente eccezionale. Anche se siamo una Pro loco di paese, con budget forzatamente limitati, siamo riusciti a proporre un palinsesto di qualità e siamo felici che la gente abbia apprezzato. Tenere dieci giorni con questo ritmo non è facile, siamo tutti volontari che lavoriamo o studiamo, ma visto il risultato ne vale la pena. Il nostro è uno staff meraviglioso, fatto di gente che va d’accordo e che non si tira indietro quando c’è da lavorare. A tutti va il grazie mio e del presidente Paolo Bonomi, così come agli sponsor e alla gente che crede nella nostra manifestazione e che cresce di anno in anno».

Domenica, giornata conclusiva della festa, è stato consegnato come consuetudine il “Babbio d’argento”. «E’ venuto spontaneo decidere di assegnarlo a Ottavio Festa, il presidente dell’asilo infantile Zuccone - conclude Baù -. La struttura sta attraversando un periodo difficile, ma fa parte della storia di Quarona e noi crediamo che possa risollevarsi. Anche perchè il paese ne ha bisogno. Ci è sembrato giusto riconoscere l’operato di Festa che con il suo ruolo di presidente incarna lo stesso asilo». Nel corso della manifestazione la Pro loco ha anche promosso una lotteria pro-asilo Zuccone e sono stati raccolti 800 euro.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...