Notizia Oggi

Stampa Home

Bolli auto a Ghemme, la Regione Piemonte abbuona interessi e sanzioni

Una prima vittoria
Articolo pubblicato il 11-03-2017 alle ore 11:03:19
Bolli auto, la Regione Piemonte abbuona interessi e sanzioni 3
Anche la Rai si era interessata del caso

Chi ha ripagato il bollo auto con le sanzioni, potrà chiedere il rimborso di queste ultime. Chi ancora non ha provveduto, potrà invece versare solo l’importo della tassa automobilistica contestata per regolarizzare la propria posizione. 

Dopo la “doccia fredda” dei mesi scorsi, per i ghemmesi che hanno pagato nella tabaccheria di Paolo Bonassi, dalla Regione stanno arrivando buone notizie. Come già preannunciato, infatti, chi può dimostrare di aver regolarmente adempiuto all’obbligo di versamento utilizzando un intermediario a cui è stata revocata l’autorizzazione, potrà evitare di versare anche sanzioni e interessi.

Gli avvisi stanno arrivando proprio in questi giorni e per questo il comitato creato dai cittadini può iniziare a cantar vittoria: «Questo primo risultato - dicono - è stato ottenuto grazie alla mobilitazione dei ghemmesi, riuniti in una class action. Chi fa sentire la propria voce, fa la differenza».
Il vero obiettivo del comitato, però, è quello di non ripagare neppure il bollo e per questo la causa comune andrà avanti. La class action è curata dall’avvocato novarese Luigi Rodini, che segue da vicino la vicenda ormai da parecchi mesi.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...