Notizia Oggi

Stampa Home

Borgo, morta a 101 anni la cognata del ministro Giulio Pastore

Da qualche anno la donna era in casa di riposo a Gattinara
Articolo pubblicato il 15-03-2016 alle ore 21:08:50
Borgo, morta a 101 anni la cognata del ministro Giulio Pastore 3
Maria Biettola

L'altro giorno Borgosesia ha dato il suo addio a Maria Biettola: aveva compiuto 101 anni da cinque mesi, ma era nota soprattutto per essere stata la cognata di Giulio Pastore, esponente democristiano di spicco nella politica degli anni Cinquanta e Sessanta, più volte ministro e fondatore della Cisl (a lui, per esempio, è dedicato l'istituto alberghiero di Varallo).

La donna era nata il 6 ottobre 1914 a Briga Novarese. Ancora in giovane età si era trasferita a Borgosesia con la famiglia: trovò poi lavoro alla Manifattura dove rimase fino alla pensione. Una delle sorelle, Elisa, aveva sposato Giulio Pastore. E fu zia Maria ad accudire i bambini nati dall'unione della sorella con Pastore. A Borgosesia aveva abitato con un’altra sorella, e dopo la morte di quest’ultima, era rimasta a vivere da sola nonostante fosse costretta all’uso della sedia a rotelle. 

Per avere compagnia ed essere seguita a accudita assiduamente, quattro anni e mezzo fa la donna aveva deciso di trasferirsi all’istituto per anziani di Gattinara. Lì Maria Biettola aveva festeggiato il compleanno per il secolo di vita e qualche mese fa nuovamente in occasione dei suoi 101 anni: il personale della struttura aveva organizzato una piccola festa con musica, regali e torta. Il carattere allegro e socievole della decana le ha permesso di farsi volere bene da tutti, dagli ospiti e dal personale della struttura.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...