Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia, 110mila euro dalle Fondazioni bancarie

Più di 50mila euro all'Armata Brancaleone
Articolo pubblicato il 03-12-2015 alle ore 16:17:00
Borgosesia, 110mila euro dalle Fondazioni bancarie 2
Immagine di repertorio

110 mila euro per il sociale: a tanto ammonta la cifra che, negli ultimi dodici mesi, le Fondazioni di Cassa di risparmio di Vercelli e Banca popolare di Novara hanno destinato al Comune di Borgosesia. Ad aver beneficiato del sostegno economico l'Armata Brancaleone, che consente a un gruppo di persone disoccupate di svolgere lavori per conto del Comune, il servizio navetta per l'ospedale e alcune manifestazioni organizzate in città. 

In particolare, è l'Armata Brancaleone ad aver ottenuto il consenso degli enti, tanto da ricevere più di cinquantamila euro: "E' il riconoscimento che il progetto è utile e funziona - ha commentato il sindaco, Gianluca Buonanno -. L'Armata è nata per dare una risposta concreta ai tanti cittadini che, senza un lavoro, chiedevano aiuti al Comune. Per Borgosesia il progetto ha una doppia valenza: da un lato c'è il beneficio economico per chi si mette a disposizione, dall'altro il risvolto positivo di avere una città più bella e pulita. E a riprova che sia un esempio importante, ci sono molti comuni che lo stanno copiando".

L'appoggio delle Fondazioni bancarie rappresenta una boccata d'ossigeno per la città: "E' un aiuto fondamentale che ci permette di non attingere fondi dalle casse comunali - conclude Buonanno -. Mi si domanda spesso dove trovo le risorse per avviare opere pubbliche e promuovere manifestazioni. Bastano due esempi: il primo è proprio la collaborazione con le Fondazioni bancarie, il secondo è il risparmio amministrativo sui compensi agli amministratori che permette di accantonare 70mila euro. Sommando queste due voci, in un anno ci siamo ritrovati con 180mila euro, ecco come si riesce a fare nuovi investimenti e organizzare eventi e iniziative".

Tags: borgosesia

Attualità

Cronaca

Politica

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...