Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia: addio ad Aldo, il commerciante che amava l'arte

Sabato scorso ad Aranco i funerali
Articolo pubblicato il 25-10-2017 alle ore 09:09:04
Borgosesia: addio ad Aldo, il commerciante che amava l'arte 3
Aldo Santagostino aveva 95 anni. Qui in occasione della sua mostra ad Aranco

Aveva 95 anni Aldo Santagostino, l'ex commerciante borgosesiano e campione di ciclismo con la passione per l'arte che due anni fa inaugurò la sua prima mostra di pittura. Il funerale è stato celebrato sabato pomeriggio ad Aranco, il rione dove viveva da sempre. Classe 1922, è stato personaggio eclettico, dai tanti interessi. Ha svolto la professione di commerciante ambulante, nel settore delle stoffe e della biancheria, portando avanti l'attività di famiglia fondata dai genitori: ha lavorato per decenni, sino alla soglia degli ottant'anni, gestendo così uno dei banchi più antichi del mercato cittadino. Artigliere, aveva combattuto nella Seconda guerra mondiale venendo anche incarcerato dai tedeschi. Prima e dopo l'evento bellico, si era dedicato con buoni risultati al ciclismo: correva per una squadra torinese, e aveva vinto molte corse nella categoria dilettanti; dovette rinunciare al salto nel professionismo per motivi di lavoro. Una passione per il ciclismo che ha mantenuto per tutta la vita e ancora pochi mesi fa non era raro vederlo girare per la città in sella alla sua bicicletta. Era anche uno dei migliori pescatori della zona avendo vinto centinaia di gare anche in questa specialità.

E' invece degli ultimi anni la svolta artistica, in realtà coltivata sin da giovane da Santagostino ma concretizzata molto più tardi. «Sin da piccolo avevo l'hobby di disegnare e dipingere - aveva raccontato il borgosesiano due anni fa all'apertura di una mostra con le sue opere al circolo Acli di Aranco -, e l'ho sempre fatto fino ai dodici anni, poi mi sono dedicato ad altro e per troppo tempo ho trascurato questa passione. Solo arrivato agli ottant'anni mi sono sentito di riprendere in mano i pennelli, e da allora ho disegnato veramente tanto: solamente nell'ultimo anno ho prodotto un centinaio di quadri. Mi è stato proposto di fare una piccola mostra e ho accettato volentieri». E così, a 93 anni, ebbe la soddisfazione di vedere esposti nei locali del circolo un centinaio di dipinti realizzati con acquerelli o tempera, a riprodurre soprattutto paesaggi. Il funerale è stato celebrato sabato pomeriggio in chiesa parrocchiale ad Aranco. Santagostino ha lasciato il figlio Paolo.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...