Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia Calcio, Giacomoni e Papasodaro non fanno più parte della squadra

In prova ora il difensore Bonaccorsi e il centrocampista Orofino
Articolo pubblicato il 24-08-2017 alle ore 15:46:04
Borgosesia Calcio, Giacomoni e Papasodaro non fanno più parte della squadra 2
Aron Giacomoni
Borgosesia Calcio, Giacomoni e Papasodaro non fanno più parte della squadra 3
Alessio Papasodaro

Interruzione consensuale del rapporto sportivo tra il Borgosesia Calcio e gli atleti Aron Giacomoni e Alessio Papasodaro. La società di via Marconi comunica di aver interrotto in maniera consensuale il rapporto professionale con il difensore Giacomoni e il centrocampista Papasodaro. Per quanto concerne il discorso legato a Giacomoni, il giocatore, per motivi famigliari, ha ritenuto opportuno avvicinarsi a casa per poter seguire in prima persona le vicende di interesse personale. La società ha accolto questa richiesta e il rapporto con il difensore si è interrotto. Dopo le prime settimane di allenamenti, Alessio Papasodaro non sentendosi parte integrante del progetto, ha deciso di valutare un'altra collocazione sportiva. Pertanto anche il rapporto con il centrocampista si interrompe. Intanto con la prima squadra al momento si stanno allenando anche il difensore classe 1998 Samuele Bonaccorsi (nella passata stagione al Catania Berretti) e il centrocampista classe 1997 Orazio Orofino (nella passata stagione al Cuneo). Nei prossimi giorni si valuterà la possibilità di tesserare i due giocatori. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...