Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia, Carlo Allegra se n'è andato un mese dopo la sua amata Palma

Articolo pubblicato il 14-11-2017 alle ore 18:11:46
Borgosesia, Carlo Allegra se n'è andato un mese dopo la sua amata Palma 2
Borgosesia, Carlo Allegra se n'è andato un mese dopo la sua amata Palma 2

Se n’è andato solo un mese dopo la scomparsa della moglie: sabato Borgosesia ha tributato l’ultimo saluto a Carlo Allegra, morto a 85 anni. L'uomo, già operaio della Sip, era molto attivo nel Centro incontro “fratelli Allegra” dove ha ricoperto l'incarico di tesoriere.

Originario di Borgosesia, Allegra ha vissuto praticamente tutta la vita in via Gilodi. Per anni aveva lavorato alla Stipel (poi diventata Sip), società telefonica che aveva una sede a Borgosesia in via Sesone. Alla metà degli anni Settanta si era sposato con Palma Zaninetti, originaria di Guardabosone, che all'epoca gestiva il “Colorificio valsesiano” in via XX Settembre. Un legame molto forte, una coppia inseparabile che ha condiviso ogni momento della loro vita. Anche quelli trascorsi al Centro incontro, dapprima all'ex Convitto e negli anni recenti in via Marconi. Allegra, socio dall'apertura (e per questo premiato cinque anni fa dal direttivo), ne ha anche ricoperto per vent'anni l'incarico di tesoriere: «Fin da quando l’ho chiamato per entrare nel sodalizio si è reso disponibile - ricorda Miguel Cabassa, fra i fondatori del Centro incontro cittadino - Era stato nominato tesoriere, e mai scelta è stata più azzeccata: Carlo era l’esempio dell’onesta e della serietà: contava i soldi non una, ma moltissime volte, per assicurarsi che i conti tornassero sempre. Era preciso, meticoloso, e sempre disponibile: se c’era bisogno di qualcosa su di lui si poteva sempre contare».

Negli ultimi giorni, a causa dell'aggravarsi delle sue condizioni di salute, Allegra era stato ricoverato all’ospedale cittadino, dove giovedì ha cessato di vivere. Appena un mese dopo la morte della moglie. Il funerale è stato celebrato sabato mattina in chiesa parrocchiale; al termine della funzione la salma è stata tumulata al cimitero di Guardabosone.

Cronaca

Politica

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...