Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia dichiara guerra a topi e zanzare

Il Comune ha deciso di partire per tempo
Articolo pubblicato il 22-05-2016 alle ore 16:21:02
Borgosesia dichiara guerra a topi e zanzare 2
Foto d'archivio

Il Comune dichiara guerra a topi e zanzare. E' ripreso a Borgosesia il programma di disinfestazione, destinato a proseguire per tutta l'estate per contenere il proliferare delle due specie. 

«La disinfestazione è iniziata la prima metà di aprile - spiega l'assessore comunale Costantino Bertona -, sull'esperienza di quanto fatto negli scorsi anni. Per quanto riguarda i topi, in città non esiste una situazione particolarmente critica, ed è soprattutto un discorso di prevenzione. Si è comunque deciso di ampliare la derattizzazione, e la ditta incaricata si occupa di sistemare il materiale anche nei circa 1200 tombini del territorio».
La campagna anti-zanzare a Borgosesia era stata avviata la scorsa estate: «In quel caso si era intervenuti nel momento in cui il problema si era presentato in forma molto intensa, quest’anno abbiamo deciso di attivarci con un buon margine di tempo - evidenzia il consigliere comunale Eleonora Guida, delegata ad ambiente e protezione animale -, nell'obiettivo di ridurre drasticamente l'arrivo delle zanzare. Il servizio viene svolto su due fasi: a livello larvicida in tutti i tombini della città e a livello adulticida con atomizzatore e nebbiogeno. Il servizio sarà capillare, partendo dalle zone di maggior interesse, come scuole e parchi, per raggiungere tutto il capoluogo e le frazioni. Non solo, per garantire un maggiore beneficio ai cittadini, in occasione di particolari manifestazioni che prevedono un alto afflusso di persone la disinfestazione verrà attuata con particolare intensità nella settimana precedente».

Particolare riguardo è stato osservato per la composizione delle sostanze utilizzate nella lotta alle zanzare: «Sarà una disinfestazione ecologica e completamente naturale - assicura Guida -. Se è vero che le zanzare, con il loro potere di trasmissione batterica e virale, sono gli animali più pericolosi al mondo, è altrettanto vero che l'uso di sostanze chimiche di sintesi rischia di creare effetti ancor più gravi. Ecco perchè abbiamo scelto una disinfestazione a impatto zero, priva di veleni e formulati chimici, completamente atossica per persone, animali e flora: è a base di siero dell'aglio che, grazie alle naturali sostanze solforate, va a coprire gli odori attrattivi per le zanzare, portandole a disinteressarsi della zona e spostarsi altrove». 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...