Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia ha detto addio a Sergio Giardini, storico pasticcere

Mercoledì è stato celebrato il funerale
Articolo pubblicato il 15-10-2016 alle ore 20:34:53
Borgosesia ha detto addio a Sergio Giardini, storico pasticcere 3
Borgosesia ha detto addio a Sergio Giardini, storico pasticcere 3

Borgosesia ha dato l'addio a uno dei suoi commercianti più conosciuti. Si tratta di Sergio Giardini, storico pasticcere e per più di mezzo secolo titolare dell’omonimo negozio con sede in via Cairoli. Il funerale è stato celebrato mercoledì.

Giardini aveva 93 anni, buona parte dei quali trascorsi a creare dolci e delizie per il palato dei borgosesiani. Sin da giovane era entrato nell’attività di famiglia, seguendo le orme del padre Emilio a cui negli anni dell'immediato dopoguerra era subentrato nella conduzione: aveva ampliato la produzione, trasformando la “pasticceria Giardini” in un punto di riferimento non solo per la città ma per l'intera Valsesia. Accanto ai consueti prodotti di pasticceria, dai bignè ai cannoli, dalle torte alle crostate, aveva creato prodotti originali quali la polentina e il “dolce valsesiano” un simil plumcake farcito di ciliegie, diventati classici dessert per le domeniche e le festività sulle tavole di ogni famiglia borgosesiana.

Dopo cinque decenni da maestro pasticcere, era andato in pensione alla fine degli anni Novanta, lasciando un lavoro che era stato soprattutto una passione e che gli aveva dato tante soddisfazioni, non ultima l'assegnazione del premio Mercurio d'Oro, un riconoscimento di qualità assegnato ad aziende nazionali che si siano distinte per capacità, spirito imprenditoriale e serietà professionale. Sergio Giardini ha lasciato la moglie Rinangela, i figli Emilio e Nicoletta e la sorella Olga.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...