Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia, i lavori in piazza cambiano di nuovo la viabilità

L'assessore Antoniotti: «Si tratta dell’ultimo grosso disagio per la viabilità»
Articolo pubblicato il 02-10-2016 alle ore 09:41:07
Borgosesia, i lavori in piazza cambiano di nuovo la viabilità 2
I lavori tra le piazze Martiri e Mazzini

Da qualche giorno i lavori di riqualificazione in centro a Borgosesia riguardano esclusivamente il tratto davanti alla chiesa di Sant’Antonio che collega le due piazze Martiri e Mazzini. Si tratta dello snodo principale della viabilità per l’accesso a via Combattenti e la presenza del cantiere ha reso necessario adottare qualche modifica alla circolazione. Sono comunque aperte tutte le altre aree, e su piazza Mazzini i lavori sono conclusi.

«Siamo arrivati a una fase cruciale dei lavori - spiega l’assessore comunale Marco Antoniotti - dovendo collegare le due piazze. Per la posa della pavimentazione e l’assestamento ci vorranno una decina di giorni, pensiamo di non trovare particolari problemi con i sottoservizi. Per questo periodo l’accesso dalla piazza a via Combattenti resta interrotto. Si tratta dell’ultimo grosso disagio per la viabilità, e comunque sono previsti passaggi alternativi».

In pratica chi arriva da piazza Mazzini (da via Ferrari passando davanti al bar Bretagna) può solo salire verso piazza Parrocchiale, viceversa chi arriva da via Partigiani ha una doppia possibilità: può proseguire rasente i giardini verso piazza Parrocchiale, oppure può imboccare via Sesone che per un breve tratto sarà consentito a doppio senso e scendere su via Combattenti attraverso la stradina a lato della Pro loco.

L’attuale situazione, come detto, dovrebbe protrarsi per una decina di giorni: «Questo è il tempo previsto, sperando che non si incontrino ostacoli e che il meteo si mantenga favorevole per procedere coi lavori» prosegue l’assessore. Una volta concluso questo tratto, a metà ottobre, ci si occuperà di piazza Mazzini: «In questo caso l’azienda lavorerà prima su un lato, quello verso il Casabella, poi sull’altro verso i giardini. Teniamo conto che in questi mesi, nonostante la mole dei lavori, procedendo a lotti abbiamo sempre assicurato la viabilità e la presenza del mercato, e così sarà ancora nell'ultima fase dell'intervento».

Torna a essere disponibile anche la chiesa di Sant'Antonio, in queste settimane rimasta chiusa a causa del cantiere davanti al portico: «Come promesso, per inizio di ottobre la chiesa è di nuovo a disposizione - conclude Antoniotti -, e domenica potrà ospitare il concerto d’organo.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...