Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia, i Rainbow cheer guardano al Mondiale 2017

Cinque giorni di formazione tecnica a Cesenatico per gli atleti Senior
Articolo pubblicato il 18-01-2016 alle ore 11:06:50
Borgosesia, i Rainbow cheer guardano al Mondiale 2017 3
Rainbow cheer ai campionati Italiani

Continua l'avventura dei Rainbow cheer, squadra agonistica di cheerleding dell'associazione Arcobaleno di Borgosesia. Gli atleti Senior hanno partecipato al Cheerleading Winter Camp di Cesenatico, appuntamento annuale  di livello nazionale che prevede cinque giorni di formazione tecnica sulla disciplina del cheerleading.

"Gli allenatori - spiegano i coach dell’associazione - seguono ormai da parecchio tempo gli atleti che, anno dopo anno, migliorano il livello tecnico e potenziano capacità e conoscenze fino ad arrivare a ottenere la convocazione nella selezione nazionale".

Da gennaio 2015, infatti, è nato in Federazione il progetto Team Italia, finalizzato alla creazione della prima Nazionale Italiana di Cheerleading, che vedrà impegnati gli atleti nei prossimi Campionati del Mondo, che si disputeranno a Orlando, in Florida, nell'aprile 2017. Nell'osservatorio della Nazionale erano già presenti alcuni atleti dei Rainbow: Céline Mandia, Margherita Cappa e Chiara Bortoluzzi. A questi si sono aggiunti Eleonora Frascotti, Marta Camana, Beatrice Dellarolle, Benedetta Roncari, Eugenio Musati, Luca Aglietti e Giacomo Gaio.

Tutti gli atleti sono stati valutati e selezionati nelle abilità richieste e già in questo mese di gennaio inizieranno una prima sessione di allenamenti obbligatori imposti dalla Federazione. Tra i coach chiamati a seguire i ragazzi nel progetto anche Benedetta Sitzia, coach Rainbow, che metterà a disposizione di tutti gli atleti della Nazionale la sua esperienza e le sue capacità.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...