Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia, l'ex scalo merci a servizio della città

Dopo la riqualificazione del posteggio
Articolo pubblicato il 26-08-2016 alle ore 18:54:30
Borgosesia, l'ex scalo merci a servizio della città 2
L'ex scalo merci

Vanno completandosi i lavori di sistemazione dell'area accanto alla stazione ferroviaria di Borgosesia. Dopo la riqualificazione del posteggio, ora capace di contenere centodieci posti, stanno terminando i lavori di recupero dell'ex scalo merci. Una volta concluso l'intervento, il deposito tornerà a disposizione della città e potrà essere utilizzato come sede per alcuni servizi comunali.

I lavori all'ex scalo merci sono partiti in parallelo alla rinascita del piazzale; a occuparsene è la Seso. «Si è ormai arrivati agli interventi di rifinitura - spiega l'assessore comunale Costantino Bertona -. In questi giorni si sta completando la sostituzione e la posa delle porte: erano rovinate, alcune danneggiate, altre rovinate da graffiti e scritte, e sono state interamente riverniciate. Il tetto era già stato recuperato in precedenza. Abbiamo totalmente rinnovato un'area che sino a poco tempo fa era in stato di abbandono. Visto l'avanzamento dei lavori, penso che tutto sarà pronto per la prima settimana di settembre, in tempo per la fermata del treno storico che percorrerà la Novara-Varallo».

Il recupero dell'area prevede anche il potenziamento dell'illuminazione e la pulizia attorno ai binari sino al ponte: «Al termine ci troveremo con uno stabile del tutto ristrutturato da destinare a nuove finalità pubbliche - conclude Bertona -: diventerà sede di alcuni servizi comunali, che a breve andremo a individuare, e verranno recuperate le attrezzature che costituivano la parte storica della ferrovia. Senza dimenticare il parcheggio che assicura centodieci posti a ridosso del centro».

Attualità

Cronaca

Politica

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...