Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia, l'Iron Gym decolla tra record e medaglie

Nel 2017 inizia l'avvenura con la Wpc
Articolo pubblicato il 09-12-2016 alle ore 17:36:23
L'Iron Gym decolla tra record e medaglie 2
L'Iron Gym

Hanno cominciato a gareggiare tre anni fa e adesso, dopo tanta gavetta, sono pronti per affiliarsi a una federazione più quotata e puntare ancora più in alto. L’Asd Iron Gym è una realtà sportiva ormai consolidata a Borgosesia. La disciplina in cui è attiva corrisponde al powerlifting, in italiano “alzata di potenza”, che consiste nell’esecuzione di tre esercizi con i pesi: squat, distensione su panca piana e stacco da terra. E a Riva del Garda, di recente, gli atleti tesserati per la società di via Sesone hanno avuto la soddisfazione di vincere con la Nazionale italiana il titolo mondiale, un successo che quindi porta la firma anche di Luciano e Federico Sipione di Borgosesia, di Giosuè Delbravo di Crevacuore, di Patrick Vidale di Serravalle e dei loro compagni Rosario Marotta di Trento e Michele Peluso di Alessandria.

A completare l’organico allenato da un’autentica istituzione del powerlifting, il pluridecorato campione del mondo Antonio Russo, è Romeo Cojocaru di Pontecurone. «Proprio con Russo - spiega Federico Sipione, 36 anni, che tra i -90 kg Open ha il record italiano dello stacco da terra con 260 kg - abbiamo pensato di cambiare federazione. Dal 2017 non prenderemo più parte alle gare della Wdfpf e cominceremo l’avventura nella Wpc. Il livello di quest’ultima è più alto e nelle sue riunioni senza certi carichi non riesci nemmeno a salire in pedana. A livello locale, invece, vorremmo proporre una gara indipendente dalle federazioni e organizzata dalla palestra in collaborazione con il Comune, che ha sempre sostenuto le nostre iniziative».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...