Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia, ''Mensa amica'' è una realtà da più di cinque anni

Ormai alle spalle i problemi economici per i costi di gestione
Articolo pubblicato il 12-08-2016 alle ore 09:26:40
Borgosesia, ''Mensa amica'' è una realtà da più di cinque anni  2
''Mensa amica''

Mensa Amica ha superato il quinto anno di vita, e tutto concorre affinchè il servizio che assicura giornalmente un pasto alle persone bisognose possa continuare a esistere ancora a lungo. Alle spalle le difficoltà di carattere economico, sono anche stati trovati nuovi canali di fornitura degli alimenti. La prossima settimana, come ogni anno, Mensa Amica osserverà la consueta chiusura per esigenze di gestione: stop da Ferragosto, il servizio riprenderà lunedì 22.

Mensa Amica è attiva dal maggio 2011 nella sede del Centro incontro “fratelli Allegra” in via Marconi, con la volontà inizialmente di recuperare il cibo non somministrato nelle mense scolastiche e distribuirlo a persone in difficoltà. Alla fine dello scorso anno erano stati quasi trentamila i pasti serviti, un dato che certifica l'importanza del progetto. Mensa Amica aiuta quotidianamente un determinato numero di persone segnalate dai servizi di socio-assistenza: sono quasi cinquanta i tesserati, di cui in media venti-venticinque pranzano ogni giorno in via Marconi, e talvolta ricevono anche una borsa di alimenti da portarsi a casa per la sera. «Sono contento che le difficoltà riscontrate lo scorso anno si siano risolte e che il servizio proceda ora in tutta tranquillità - commenta Giuseppe Bolcato, presidente del Centro incontro -. Per alcuni dei nostri ospiti è d'altronde un sostegno fondamentale. Dal punto di vista economico, il contributo concesso dal Comune permette di sostenere i costi fissi di gestione. E inoltre, molto importanti sono stati i fondi che ci sono stati elargiti con iniziative sportive e culturali quali la partita di basket della Gessi e la commedia dialettale proposta nel periodo di carnevale».


Non ci sono problemi nemmeno nell’approvvigionamento degli alimenti: «Il cibo arriva sempre - conferma Bolcato -. Nel periodo estivo, con le scuole chiuse, stiamo ricevendo alimenti dalla mensa dell'ospedale, e da settembre dovremmo poter utilizzare anche le eccedenze della mensa dell'azienda Loro Piana».

Il futuro di Mensa Amica è dunque roseo, per quest'anno e per il 2017 il servizio è garantito: «Non possiamo che esserne soddisfatti - conclude Bolcato -. L'invito resta comunque valido: se c'è chi può sostenere il servizio, che siano sponsor, imprenditori, associazioni o privati, è senz'altro ben accetto. Così come ben venga l'organizzazione di qualsiasi iniziativa, sportiva, culturale, gastronomica, che possa servire a raccogliere fondi. Anche sul fronte dei volontari che gestiscono il servizio non abbiamo problemi di numeri, certo se qualcuno volesse venire a darci una mano, il suo appoggio sarebbe sicuramente gradito».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...