Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia, resta in bilico l'elezione di Corrado Rotti

Tutto trae origine dalla causa intentata alcuni anni fa da un dipendente comunale
Articolo pubblicato il 03-07-2017 alle ore 13:18:31
Borgosesia, resta in bilico l'elezione di Corrado Rotti 3
Corrado Rotti

Nel consiglio comunale che lunedì ha aperto la nuova legislatura è esploso subito il caso legato a Corrado Rotti. Il sindaco Paolo Tiramani ha infatti evidenziato un’ipotesi di incompatibilità del consigliere stante la pendenza relativa alla procedura di risarcimento legata a una causa per mobbing persa dal Comune a vantaggio di un dipendente. Per questa ragione l'elezione di Rotti resta “sub judice”, e una nuova riunione del consiglio potrebbe essere convocata entro qualche giorno per riprendere la discussione dell'argomento.

Tutto trae origine dalla causa intentata alcuni anni fa da un dipendente comunale: il Comune fu condannato dal tribunale del lavoro a risarcire un funzionario dell’ufficio tecnico. La somma pattuita e pagata fu di 200mila euro. In seguito, la Corte dei Conti avrebbe ravvisato una responsabilità diretta per amministratori (Rotti appunto) e alcuni funzionari, a cui spetterebbe dunque di rimborsare il Comune della somma.

«Seguendo le indicazioni della Corte dei conti il Comune ha la possibilità di rientrare di quanto pagato - ha detto il sindaco Paolo Tiramani -. Essendoci quindi una pendenza in corso fra Comune e Rotti, questa condizione diventa una potenziale causa di incompatibilità. Entro dieci giorni il consigliere Rotti dovrà presentare le sue osservazioni e dire quali siano le sue intenzioni. Nell'interesse dell'ente mi auguro che la sua volontà sia di eliminare la causa di incompatibilità risarcendo il Comune».

In consiglio, Rotti ha ricordato che la «questione è sospesa, la Corte dei Conti non si è ancora pronunciata in maniera definitiva e quindi sarebbe meglio attendere. Non ho problemi di incompatibilità e vado avanti. E non vorrei che alla fine le cose si capovolgessero e sia io a chiedere i danni al Comune per le tante lacune». Il consiglio comunale si dovrà riunire fra un paio di settimane per verificare la situazione e votare l'eventuale decadenza del consigliere.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...