Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia, un piano da 6 milioni per le opere pubbliche

Primo obiettivo, i lavori nelle piazze centrali
Articolo pubblicato il 27-06-2016 alle ore 07:11:06
Borgosesia, un piano da 6 milioni per le opere pubbliche 3
Borgosesia, un piano da 6 milioni per le opere pubbliche 3

Sei milioni di euro da spendere in opere pubbliche a Borgosesia. E’ il piano triennale dei lavori varato dalla giunta comunale che prevede investimenti soprattutto per la riqualificazione delle piazze e delle strade, la sostituzione dell'illuminazione e la manutenzione degli edifici scolastici. L’attenzione sino alla fine dell’anno sarà ovviamente riservata alla conclusione dei lavori di riqualificazione delle due piazze centrali.

Ma un cospicuo investimento è riservato anche al recupero dell’edificio che ospita la scuola media di via Marconi, per cui saranno spesi 600mila euro che si aggiungono a quelli già investiti in passato. La somma di 185mila euro è invece destinata all’adeguamento dell’illuminazione e degli impianti elettrici degli edifici comunali.

Per quanto riguarda strade e viabilità, sono stanziati 100mila euro per la manutenzione della rete comunale (una cifra che salirà 350mila nel prossimo anno e 200mila nel 2018), e 165mila serviranno per la realizzazione del nuovo tratto di strada ad Aranco per migliorare la viabilità interna al rione. Un altro investimento, quantificato in 110mila euro, è a bilancio per sistemare il piazzale della stazione ferroviaria che il Comune potrà utilizzare dopo la convenzione sottoscritta con le Ferrovie. Un discorso a parte interessa via Cairoli: dovrebbe partire entro l'anno il progetto per la riqualificazione della strada centrale. Il rifacimento della pavimentazione, che prevede un capitolo di spesa di 390mila euro, costituisce il passo successivo del rifacimento delle piazze centrali e delle vie XX Settembre e Roma.

Per i due anni successivi, il programma triennale fissa rispettivamente tre milioni e 300mila euro, e 900mila euro. Nel 2017 si punta a proseguire nel rinnovo dell’illuminazione pubblica: altri 500mila euro per puntare a un minore consumo di energia elettrica con le lampade a led. Tuttavia le opere più cospicue riguardano la riqualificazione energetica della scuola del centro, per un progetto da 780mila euro, e i lavori di messa in sicurezza della scuola di Aranco, per 744mila euro. Sempre le scuole sono al centro gli interventi: 440mila euro per la sistemazione della materna di Sant’Antida. Un’altra voce di spesa sarà dedicata alla riqualificazione energetica degli edifici comunali, per cui si prevede di spendere 480 mila euro, mentre per la manutenzione della rete viaria sono fissati 350mila euro.

L’investimento più ingente previsto per il 2018 ingloba interventi di miglioramento della viabilità e dell’illuminazione pubblica, con uno stanziamento di 700mila euro.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...