Notizia Oggi

Stampa Home

Borgosesia, il Progetto Alleluja sostiene Alfonso Giardiello

Un aiuto economico per consentirgli di affrontare le terapie
Articolo pubblicato il 27-04-2016 alle ore 10:06:59
Borgosesia 2
Alfonso Giardiello

Il Progetto Alleluja si prende a cuore il caso di Alfonso Giardiello. Venuti a conoscenza del grave problema di salute del giovane, i volontari si sono messi in moto per potergli offrire tempo e denaro necessario alle cure.

Giardiello, 25 anni, è affetto dalla sindrome di Hajdu Cheney, patologia di cui si conoscono soltanto un’ottantina di casi al mondo. I farmaci per eliminare, almeno in parte, il dolore sono molto costosi. La settimana scorsa alcuni volontari dell’associazione hanno incontrato Giardiello per offrire un primo contributo economico e la promessa di fare altro ancora.

Un incontro importante per Alfonso: «Sono rimasto veramente contento di aver conosciuto l’associazione Progetto Alleluja perché mi hanno trasmesso tanto amore e dato tanta forza. Hanno preso a cuore la mia storia, e adesso ho anche loro con me. Questo mi rende felice e sereno. Hanno inoltre contribuito per la mia nuova terapia molto costosa. E’ stato bello conoscere persone speciali come loro. A tutti loro rivolgo un immenso grazie per il grandissimo aiuto che mi stanno dando».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...