Notizia Oggi

Stampa Home

Cai Varallo propone il nuovo corso di scialpinismo

Le lezioni teoriche si terranno il venerdì sera in sede dalle 21.15
Articolo pubblicato il 06-01-2018 alle ore 09:19:21
Cai Varallo propone il nuovo corso di scialpinismo 3
Nuovo corso di scialpinismo col Cai

Ci si può iscrivere nelle serate di mercoledì 10 e venerdì 12 gennaio presso la sede di via Durio 14 (telefono 0163.51530). A Varallo la scuola di sci alpinismo del Cai e la stessa sezione cittadina organizzano per il 2018 il 47º corso di scialpinismo. Il corso base SA1 prevede una gradualità nell’impegno e nella difficoltà tale da permettere la partecipazione anche a chi non possiede esperienza specifica. E’ richiesta comunque un’adeguata preparazione fisica e una buona tecnica sciistica in fuoripista. Durante la prima lezione teorica verranno date indicazioni e consigli sul materiale necessario.

Per iscriversi occorre consegnare: domanda di iscrizione (reperibile in sede) interamente compilata con i dati personali e il numero della tessera Cai in regola con il bollino 2018; certificato medico di idoneità all’attività sportiva non agonistica (da presentare entro la prima lezione teorica); una fototessera e la quota di iscrizione di 130 euro (80 euro per i soci Cai giovani). Le iscrizioni si chiudono al raggiungimento del numero massimo di posti disponibili, fissato in 18. In ogni caso verrà data la priorità a chi si iscrive per la prima volta al corso e le domande verranno considerate in ordine di presentazione.

Le lezioni teoriche si terranno il venerdì sera in sede dalle 21.15. Durante le lezioni verrà fornito il materiale didattico. Le località delle esercitazioni verranno decise in base alle condizioni meteorologiche e di innevamento e saranno comunicate al termine della lezione teorica.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...