Notizia Oggi

Stampa Home
Ieri nel tardo pomeriggio

Caresanablot, guadano il Sesia con l'auto: travolti dalla corrente

A salvarli l'intervento di Polizia e Vigili del fuoco
Articolo pubblicato il 18-01-2016 alle ore 11:45:46
Caresanablot, guadano il Sesia con l'auto,  travolti dalla corrente 3
Caresanablot, guadano il Sesia con l'auto, travolti dalla corrente

Tentano di guadare il Sesia con una Land Rover ma rimangono bloccati al centro del fiume e vengono travolti dalla corrente. A salvarli l'intervento tempestivo di Polizia e Vigili del fuoco.

E' accaduto ieri, nei pressi di Caresanablot, a due uomini di 45 e 58 anni. Erano circa le 18.30 quando al 113 è giunta la concitata chiamata da parte dei due occupanti del veicolo in balia della corrente. Oltre al conducente e al passeggero, entrambi di Vercelli, nella vettura c'erano due cani di grossa taglia. I due uomini, nel tentativo di attraversare il Sesia, erano rimasti  bloccati al centro del fiume e l’acqua che stava invadendo l’abitacolo aveva già raggiunto l’altezza dei finestrini.

Nonostante il buio, ormai sceso in zona, gli agenti sono riusciti a individuare il luogo dell'incidente e agganciare la vettura con una corda uncinata, operazione che ha consentito di stabilizzare il mezzo. Gravi rischi ha corso invece il conducente che, preso dal panico, è sceso dall'auto e, aggrappandosi alla fune, ha tentato di tornare a riva. Solo l'intervento tempestivo degli agenti - che non hanno esitato a tuffarsi nelle acque gelide - ha evitato alla corrente di trascinarlo via. L'uomo, invalido civile, era in evidente stato di ebbrezza alcolica. Il passeggero, cardiopatico, e i due cani sono invece stati tratti in salvo dai Vigili del Fuoco, intervenuti a bordo di un gommone. 

I due uomini sono stati trasportati in ospedale dove sono stati sottoposti agli accertamenti clinici, mentre  i due cani sono stati affidati al canile comunale.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...